Fratelli  Sassi  Lafranceschina
Fratelli Sassi Lafranceschina
null

I fratelli Sassi e Emanuela Lafranceschina, tra le eccellenze del nuoto pugliese

Gli alteti dell'Aquarius Piscina Canosa premiati al Gran Galà FIN Puglia

Applausi per tutti i premiati e gli intervenuti al Gran Galà FIN Puglia che ha avuto luogo presso l'accogliente Villa Romanazzi Carducci a Bari nel pomeriggio di domenica scorsa. A fare gli onori di casa il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Nicola Pantaleo, i vice presidenti Fabio Guarini e Gigi Mileti e tutti i componenti del Comitato Regionale Pugliese che hanno curato nei dettagli la tradizionale passerella delle eccellenze distintesi a livello Regionale, Nazionale ed Internazionale nelle discipline di nuoto, nuoto per salvamento, nuoto di fondo, nuoto in acque libere, pallanuoto, nuoto sincronizzato e nuoto master. L'occasione ha offerto spunti per fare un riepilogo della stagione agonistica ancora una volta positiva ed avvincente per tutto il movimento pugliese grazie alle imprese tra gli altri di Elena di Liddo, atleta biscegliese vincitrice di due medaglie ai recenti Campionati Europei Assoluti a Glasgow in Scozia e di Marco de Tullio, diciottenne barese che ha conquistato negli ultimi giorni tre medaglie alle Olimpiadi Giovanili a Buenos Aires in Argentina. Alla presenza delle autorità tra le quali:l'assessore allo sport del Comune di Bari Pietro Petruzzelli, il presidente Coni Puglia Angelo Giliberto, il commissario straordinario ASSET(Agenzia regionale Strategica per lo Sviluppo Ecosostenibile del Territorio) Elio Sannicandro e l'Ammiraglio Giuseppe Meli, Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Jonica sono state premiate le società, i tecnici atleti e giudici che hanno raggiunto risultati di assoluto rilievo in questa stagione agonistica che ha visto i portacolori della Puglia primeggiare e dare il massimo nelle gare, ben commentate e descritte nei particolari dai giornalisti Stefano Palazzo e Patrizia Nettis.

Nel corso del Gran Galà FIN Puglia, presentato dal giornalista Enzo Tamborra sono stati premiati gli atleti della S.S.D. Aquarius Piscina Canosa, presieduta da Ruggiero Messina, che unitamente ai dirigenti Marzia Messina e Felice Messina hanno accompagnato i fratelli Michele e Ludovico Sassi e Emanuela Lafranceschina. Il giovane nuotatore Michele Sassi(classe 2001) sotto la guida tecnica di Fabrizio Addamiano anche quest'anno si è confermato ai massimi livelli con le medaglie vinte e i tempi conseguiti ai campionati italiani di categoria a Riccione : oro nei 1500 stile libero con 15'11"; argento nei 400 stile libero con 3'51", argento nei 200 stile libero con 1'49", argento nei 200 farfalla con 1'58" e la convocazione in nazionale per la Energy Standard Cup, a Lignano Sabbiadoro. Non da meno il fratello minore Ludovico Sassi (classe 2004) che ha vinto due medaglie ai campionati italiani di categoria a Riccione: l'oro nei 1500 stile libero con 16'10" e argento nei 200 farfalla con 2'08". La giovanissima Emanuela Lafranceschina ha vinto la medaglia di oro al campionato regionale ed interregionale di nuoto in acque libere di Bisceglie nella gran fondo di 5 km con un tempo di 01.15'20". Sprizza di gioia, Ruggiero Messina, presidente della SSD Aquarius Piscina e consigliere FIN Puglia, responsabile regionale nuoto di fondo e acque libere, per quanto realizzato dal suo team e da tutto il movimento pugliese grazie all'impegno e alla professionalità dei dirigenti, dei tecnici e dei nuotatori che si sono distinti nelle competizioni, ottenendo risultati insperati e prestigiosi con ampi margini di miglioramento per il prossima anno.
Foto a cura di Stefano Palazzo
Ruggiero Messina  e Felice MessinaRuggiero Messina  e Emanuela LafranceschinaGran Galà FIN Puglia premiato Ludovico SassiGran Galà FIN Puglia premiato Michele Sassi da Ruggiero Messina
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.