Polizia Postale
Polizia Postale
Cronaca

Truffe: attenzione alle richieste di aiuto per l’Ucraina

I consigli della Polizia Postale

La generosità e la sensibilità verso il popolo ucraino è motivo d'interesse da parte di criminali senza scrupoli che sfruttano l'emotività di tanti italiani per realizzare nuove truffe. La Polizia postale mette in allerta proprio sulle richieste di denaro che possono arrivare attraverso la messaggistica istantanea come Whatsapp,Telegram, Skype, Instagram o via email. Per non cadere nelle truffe, e soprattutto per evitare che simili crimini possano scoraggiare la generosità di chi vuole dare il proprio contributo in favore delle vittime della guerra, si possono seguire alcuni consigli: le raccolte di fondi a scopo benefico vengono generalmente concordate con l'ente pubblico al quale la somma è destinata, che in genere la pubblicizza sulle sue pagine web ufficiali; pur essendo possibile che una raccolta fondi non autorizzata possa poi effettivamente giungere al destinatario indicato, è importante che il cittadino, prima di effettuare la donazione, verifichi se sulla pagina web ufficiale del destinatario, vi siano le corrette coordinate bancarie, diffidando delle richieste di versamento su carte di credito ricaricabili. In caso di dubbio contattare gli uffici della Polizia Postale e delle Comunicazioni sul territorio, facilmente rintracciabili sul web o rivolgersi al sito ufficiale della Polizia Postale e delle Comunicazioni www.commissariatodips.it per chiedere informazioni.
  • Polizia Postale e delle Comunicazioni
  • Ucraina
  • Guerra
Altri contenuti a tema
Con l’App YouPol-Fipe è #sicurezzaVera per le donne Con l’App YouPol-Fipe è #sicurezzaVera per le donne Per segnalare episodi di violenza alle sale operative delle Questure
Giornata comunitaria delle persone ucraine Giornata comunitaria delle persone ucraine Organizzata dalla Caritas diocesana di Andria
Canosa: Fondi in favore dei cittadini ucraini Canosa: Fondi in favore dei cittadini ucraini Consegnati dal Club per l'UNESCO "Avv. Patrizia Minerva" al sindaco Morra
Guerra in Ucraina: Bisogna trovare la pace! Guerra in Ucraina: Bisogna trovare la pace! La parola all’ingegnere Nunzio Valentino
Eurovision Song Contest: musica e legalità insieme ai giovani Eurovision Song Contest: musica e legalità insieme ai giovani A Torino, la Polizia per diffondere una cultura del rispetto del prossimo e combattere le forme di discriminazione etnico/razziale
Pedofilia e pedopornografia: “Rompiamo il silenzio” Pedofilia e pedopornografia: “Rompiamo il silenzio” A Roma, presentato il libro di Maria Michela Gambatesa e Giovanni Ippolito
Truffe online: come difendere i propri dati personali Truffe online: come difendere i propri dati personali Dodici consigli utili per mantenere sempre alto il livello d’attenzione
Intervista all’inviato del TG2 in Ucraina Leonardo Zellino Intervista all’inviato del TG2 in Ucraina Leonardo Zellino Pubblicata sull'ultimo numero de "Il Campanile"
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.