Don Salvatore Sciannamea
Don Salvatore Sciannamea
Religioni

Sono un sacerdote in prestito

E' il titolo dell'articolo dedicato a Don Salvatore Sciannamea

Il nuovo numero del settimanale "Il mio PAPA" riporta un articolo dal titolo «Sono un sacerdote in prestito» dedicato a Don Salvatore Sciannamea parroco di Issogne e di Champdepraz,in Valle d'Aosta, assegnato temporaneamente come "fidei donum" della Diocesi di Andria. Il 21 aprile 1957, Papa Pio XII pubblicò la Lettera Enciclica Fidei donum, nella quale rilanciava l'urgenza dell'attività missionaria ed esortava le diocesi del mondo a inviare presbiteri e laici ad annunciare il Vangelo alle genti. In questi ultimi anni, la carenza di sacerdoti ha colpito l'Italia settentrionale ed alla richiesta proveniente dalla Valle d'Aosta, Mons. Lugi Mansi della Diocesi di Andria ha risposto positivamente lo scorso settembre. «Inviandomi come segno di una chiesa non chiusa in se stessa che nonostante le sue difficoltà sa offrire uno dei suoi figli, con la certezza che tutto ciò sia per un bene più grande», è stata la dichiarazione rilasciata da Don Salvatore Sciannamea, prima di lasciare la parrocchia Gesù Liberatore di Canosa di Puglia. In questi mesi in Valle d'Aosta il giovane parroco è stato come sempre iperattivo, infaticabile, prodigo di idee e iniziative, molto sensibile ai problemi delle comunità parrocchiali di Issogne e di Champdepraz e quelle di "Canosa nel cuore". L'articolo «Sono un sacerdote in prestito» a firma di Antonella Silvestri ha fatto il giro dei social e le copie del giornale nelle località interessate, tra le quali anche Canosa, iniziano a scarseggiare. «Il mio Papa» in pubblicazione dal 2014 a cura del Gruppo A. Mondadori è il primo magazine al mondo dedicato interamente a Papa Francesco, che racconta la settimana del Santo Padre. Un viaggio emozionante fatto di incontri, parole, semplici gesti di vita quotidiana che sottolineano il grande messaggio di cambiamento che caratterizza il suo pontificato. Il settimanale «Il mio Papa» diretto da Aldo Vitali è anche on line sul sito - www.miopapa.it - con aggiornamenti in tempo reale sulla vita e le attività del Pontefice, promuovendo tra gli altri, valori di solidarietà con iniziative di notevole interesse anche a livello internazionale attraverso le edizioni in Portogallo e in Spagna. Intanto la Puglia si prepara nuovamente ad accogliere la visita di Papa Francesco in calendario venerdì 20 aprile prima ad Alessano e poi a Molfetta in occasione del venticinquesimo anniversario dalla morte di don Tonino Bello, un evento destinato ad entrare nella storia delle due città e dell'intera regione.
Il mio Papa N.16 dell'11 aprile 2018Sono un sacerdote in prestitoDon Salvatore SciannameaDon Salvatore Sciannamea
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.