Simona Atzori
Simona Atzori
Eventi e cultura

Simona Atzori al Concorso "Amibitonoi - Io non ho paura"

Testimonial di una iniziativa per studenti

Simona Atzori, ballerina e pittrice di fama mondiale, sarà la protagonista del Concorso "Amibitonoi - Io non ho paura" nella manifestazione che si terrà giovedì 21 marzo, alle ore 9.30, presso il teatro "IL DUCALE" di Cavallino di Lecce. La straordinaria artista succede a "Malala Yousafzai", il premio Nobel per la pace nel 2014, come testimonial di una iniziativa che si è proiettata in una dimensione nazionale ed internazionale e che coinvolge con un Concorso decine di Istituti Scolastici e centinaia di studenti non solo italiani. L'evento sarà trasmesso in diretta facebook. Il 25 marzo è il giorno ultimo per le registrazioni alla Seconda edizione del Concorso Nazionale di intercultura "IMIBITONOI-IO NON HO PAURA", organizzato da INTEGRA Onlus con il Patrocinio e la collaborazione di prestigiosi soggetti istituzionali, tra cui l'Alto Riconoscimento "Virtù e Conoscenza". Gli elaborati dovranno essere consegnati entro il 17 aprile 2019. Per informazioni: tel. 338.8009538 e-mail: "minerva.academy@libero.it". Un'iniziativa che si rivolge a tutti gli studenti e le scuole d'Italia, con l'intento di promuovere valori come: l'accoglienza, l'integrazione dei soggetti meno fortunati, la lotta alla povertà, il diritto allo studio e alla formazione di tutti i bambini! Testimonial di questa seconda annualità è Simona Atzori, portatrice di un messaggio motivazionale per le nuove generazioni, all'insegna della tenacia, dello spirito di sacrificio, della dedizione; elementi essenziali per raggiungere i propri sogni e, soprattutto, per vivere senza paura!
  • Simona Atzori
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.