Guardia Costiera Barletta Sequestri di pesce
Guardia Costiera Barletta Sequestri di pesce
Cronaca

Sequestri di pesce in cattivo stato di conservazione

Effettuati dalla Guardia Costiera nei mercati rionali

Nella mattinata di sabato il nucleo di Polizia Marittima della Capitaneria di Porto di Barletta, in collaborazione con la sezione Unità Navali - Guardia Costiera di Barletta, comandati dal Capitano di Fregata Sergio Castellano, hanno condotto una operazione di polizia per contrastare il fenomeno della commercializzazione dei prodotti ittici destinati alla vendita "contra legem" ad ignari consumatori. Durante l'attività di controllo svoltasi lungo il mercato rionale di Piazza Di Vittorio nel comune di Barletta e presso pescherie, i militari operanti hanno sequestrato circa 200 Kg complessivi di pesce di varie specie, (alici, sgombri, seppie, vongole, ecc.) in quanto posti in vendita sprovvisti della documentazione attestante la tracciabilità del prodotto, quindi di dubbia provenienza ed in due casi in dispregio alle più comuni norme igienico-sanitarie vigenti in materia. Al termine dell'intera operazione sei persone sono state sanzionate e sono stati redatti sette verbali che variano dai 1500€ ai 5000€ ed è stata deferita alla competente Autorità Giudiziaria per detenzione e commercializzazione di prodotto ittico in cattivo stato di conservazione una persona, mentre un'altra si è data alla fuga. L'operazione è stata supportata dal personale del Servizio Veterinario che, dopo aver esaminato il prodotto ittico posto sotto sequestro e ha confermato l'insalubrità della merce sequestrata e, congiuntamente al prodotto privo di documentazione attestante la tracciabilità, è stato conferito a ditta specializzata per lo smaltimento. L'attività di repressione posta in essere dagli uomini della Guardia Costiera contro gli illeciti in materia di pesca e commercializzazione illegale di prodotti ittici proseguirà incessante anche nei prossimi giorni a tutela della salute degli inconsapevoli consumatori.
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.