Carabinieri Forestale
Carabinieri Forestale
Cronaca

Sbancamento terra:due denunciati

L'intervento dei Carabinieri Forestale

A seguito di segnalazione 1515 da parte della Centrale Operativa, I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Spinazzola hanno accertato, nell'agro di Canosa di Puglia(BT), in località "La Palata", lo sbancamento e relativo movimento di terra pari a circa 700 mc, nonché la distruzione della vegetazione presente (macchia mediterranea, mandorli e ulivi allo stato selvatico) su terreni privati in assenza di autorizzazioni e vincolati dal punto di vista paesaggistico-ambientale (ex D. Lgs. n. 42/2004) e collocati in zona di "alta pericolosità" idraulica.Per la violazione degli artt. 181 co. 1, D. Lgs. 42/04, art. 733 bis c.p., art. 734 c.p., art. 30 co. 1-8 L. 394/91, artt. 635 e 612 c.p., sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria due soggetti, l'uno in qualità di proprietario e possessore delle particelle di terreno, l'altro in qualità di responsabile in concorso.Riscontrati, dai Carabinieri Forestali di Spinazzola, anche illeciti di natura amministrativa. Per la violazione dell'art. 5, lett.h della L. R. 37/2007 di istituzione del Parco Naturale Regionale "Fiume Ofanto", sanzionato dall'art. 12 co. 6 della stessa legge regionale, i militari hanno elevato un verbale amministrativo per un importo pari a circa 46.000 euro.

Sul fronte della difesa dell'ambiente e della natura è schierato il Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare (C.U.T.F.A.A.), istituito con decreto legislativo n. 177 del 2016, dal quale dipendono reparti dedicati e specializzati in materia di tutela dell'ambiente, del territorio e delle acque, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare, in sinergia con l'organizzazione territoriale. Dell'organizzazione fanno parte le strutture dell'assorbito Corpo Forestale dello Stato, il Comando Carabinieri per la Tutela dell'Ambiente e il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari. Le prime sono costituite da 14 Comandi Regione Forestale, 83 comandi di livello provinciale (Gruppi Forestale) e 788 Stazioni Forestale, da 20 Coordinamenti Territoriali Carabinieri per l'Ambiente che vigilano su altrettanti Parchi nazionali statali impiegando 148 Stazioni Parco e 3 distaccamenti, e da 28 Uffici Territoriali Carabinieri per la Biodiversità (UTB), che gestiscono le 130 riserve naturali statali con il contributo del personale di 39 Posti Fissi. L'attuazione della Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione, denominata CITES, è affidata invece a 26 Servizi Territoriali e 26 Nuclei Operativi (più 3 distaccamenti) Carabinieri.

    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.