Incidente  S.P.231
Incidente S.P.231
Cronaca

S.P.231: l’inarrestabile scia di sangue

Ancora un incidente mortale

L'inarrestabile scia di sangue sulla Strada Provinciale 231 all'altezza del "curvone" che collega Andria e Canosa di Puglia(BT), è stato ancora una volta teatro di un incidente mortale. Un morto e due feriti gravi, questo il tragico bilancio dello schianto stradale di questo pomeriggio. Sono in corso gli accertamenti sulle cause dello scontro frontale tra un mezzo pesante e un furgoncino cabinato, molto probabilmente per il manto viscido della strada e la pioggia battente. """Sono addolorato per l'ennesima vita spezzata sulle nostre strade. - ha commentato il sindaco di Canosa, Roberto Morra - E' assolutamente necessario pensare a soluzioni che possano ridurre la pericolosità di quel tratto di strada che ha un'altissima incidenza di sinistri, in alcuni casi mortali. Non è più pensabile dover attendere impotenti l'ennesimo aggiornamento di quello che ormai è diventato un bollettino di guerra. Lo scorso febbraio, in un'altra giornata di pioggia, in quel tratto di strada hanno perso la vita due coniugi in uno scontro frontale tra un'auto ed un TIR. A questo punto – ha concluso il sindaco Morra - la Provincia di BAT deve farsi carico della messa in sicurezza di quel tratto di strada, di sicuro troverà la piena collaborazione dell'Amministrazione di Canosa""".
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.