Rossella Cea
Rossella Cea
Eventi e cultura

Rossella Cea a BIBART

La Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area Metropolitana

Larga partecipazione di pubblico e di consensi per la seconda Edizione di BIBART - Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area Metropolitana che si sta svolgendo in questi giorni nel capoluogo pugliese. Già dalla cerimonia di inaugurazione tenutasi il 15 dicembre 2018 nell'Ex Palazzo delle Poste - Centro Polifunzionale dell'Università degli Studi di Bari, si è registrata una notevole affluenza di visitatori che è proseguita durante le vacanze natalizie. Bibart è Pensiero, è Storia dell'Arte e, dunque, Storia del Pensiero dell'Uomo. La ricerca dell'arte come visione intuitiva nasce dalla coscienza della capacità espressiva che ha caratterizzato un ambiente specifico: il sud dell'Italia, un concentrato di terre diverse accomunate tutte da grande forza e bellezza che generano incanto, un concentrato di luci, colori e ombre, dove tradizioni e progresso percorrono la stessa strada intrecciandosi. La Biennale ha aperto una mostra dedicata a tre grandi esponenti del neorealismo del Mezzogiorno, Renato Guttuso, Luigi Guerricchio e Antonio Bibbò, i Grandi Maestri in mostra di questa edizione di Bibart. Le sedi espositive di Bibart-Biennale sono: la Chiesa della Vallisa, la Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Succorpo della Cattedrale di Sab Sabino, la sede dell'Arciconfraternita del Carmine nel borgo antico della Città; l'Ex Palazzo delle Poste - Centro Polifunzionale dell'Università di Bari; Anche Cinema - Teatro Polifunzionale. La direzione artistica di Bibart è a cura di Miguel Gomez, noto e poliedrico artista che ha dato vita alla Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area Metropolitana con la partecipazione di 150 artisti provenienti da tutta Italia, Spagna, Grecia, Armenia, Svezia, Ucraina.

"""Partecipare ad una biennale è sempre occasione di crescita e di confronto per un artista a livello internazionale. Sono contenta di aver incontrato nella mia città di appartenenza un fervore culturale stimolante e tanta voglia di comunicare con il mondo con una apertura mentale che mi ha in un certo senso stupita e che, viaggiando spesso, impegnata a lavorare fuori, non mi sarei aspettata di trovare a livelli così ampi"""Ha dichiarato l'artista barese Rossella Cea, laureata in lingue e letterature straniere, lavora nel settore editoriale come traduttrice ed editor, che espone le sue opere presso l'Ex Palazzo delle Poste - Centro Polifunzionale dell'Università di Bari. In questi anni le sue opere in acrilico e olio su tela sono state in mostra: al Palazzo Ducale – Palazzo delle Prigioni di Venezia; al Museo Archeologico di Palazzo Doria Pamphilj a Roma; all'Ambasciata della Repubblica dell'Iraq a Roma; al Chiostro di Spoleto- Expo Art Spoleto 2014; al Castello Estense di Ferrara, in occasione della Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea 2014; al Palazzo della Regione a Firenze; al Palazzo Comunale di Assisi; alla Sala Dei Cavalieri Templari a Molfetta; alla galleria D-Park – Wuxi – Shanghay in Cina, nell'ambito della rassegna internazionale dell'eccellenza italiana. Rossella Cea è stata allieva del famoso fumettista italiano Carlo Peroni lavorando come fumettista, traduttrice e illustratrice di libri e importanti riviste nazionali. E' un'artista completa dalla personalità versatile e poliedrica, sempre in continua evoluzione di conoscenze e competenze: " " "È vero che la tela non mente. La pittura non può mentire come può fare la letteratura, per esempio. Le parole possono ingannarci, i colori e le forme no, come talvolta possono confonderci le note intriganti di una melodia... Sulla tela è un po' difficile che questo succeda, perché vengono fuori i colori che hai dentro, quello che sei. Nel bene e nel male. Anche per questo è così affascinante dipingere. Quando la luce accarezza certi movimenti, facendoti percepire alcune dinamiche inafferrabili, non è più una questione di semplice tecnica, di purismo accademico. È una questione di bellezza, di genialità di idee, di potenza cosmica, di quel senso che arriva e lo comprendi con l'anima, prima che con la ragione. Questo è l'Arte""". Ha concluso Rossella Cea invitando al contempo i lettori a visitare Bibart- Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area Metropolitana fino al 31 gennaio 2019, con particolare attenzione agli studenti delle scuole di Bari e dintorni per favorire la conoscenza di questi artisti e delle loro opere mediante approfondimenti sulla storia a loro contemporanea.
Foto a cura di Salvatore Carbone
.
Rossella Cea a Bibart - Biennale Internazionale d'Arte di BariBibart- Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area MetropolitanaBibart- Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area MetropolitanaRossella Cea a Bibart - Biennale Internazionale d'Arte di Bari
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.