Minervino Murge
Turismo

Riscopriamo Minervino e il suo borgo

Itinerario guidato tra viuzze strette e tortuose

Si terrà domenica 11 marzo il primo appuntamento di Riscopriamo Minervino. L'itinerario prevede la visita del centro storico denominato "Scesciola" caratterizzato da un labirinto di viuzze strette e tortuose dall'andamento irregolare. Al suo interno la piccola Chiesa dedicata alla Madonna di Costantinopoli. La Chiesa matrice, sede vescovile fino al 1818, è dedicata alla Vergine Assunta. Costruita tra il 1500 e 1600, secondo lo stile romanico pugliese. Di particolare interesse al suo interno è il "Crocifisso nero", ritenuto miracoloso dai minervinesi. Proseguendo si arriverà presso il Castello Normanno, oggi sede degli uffici comunali, al suo interno è ospitata la Mostra archeologica "Quando l'Ofanto era color dell'ambra", vi sono conservati ed esposti i reperti provenienti dagli scavi effettuati in territorio di Minervino Murge(BT). Ritornando verso Piazza Bovio incontreremo la Torre dell'Orologio, eretta nel XV secolo su commissione della famiglia Del Balzo-Orsini sulla piazza che anticamente ospitava il Sedile di Minervino. L'appuntamento quindi è per domenica 11 marzo alle ore 11,00 in Piazza Bovio; il costo dell'evento è di euro 3,50 a persona, i bambini non pagano. La prenotazione è obbligatoria al numero 3294937627 o mail museocivico.minervino@gmail.com
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.