Il professor Francesco Schittulli
Il professor Francesco Schittulli
Eventi e cultura

Presentazione del "Progetto Sportivo in Rosa"

A Grottaglie, interverrà il professor Francesco Schittulli

Sarà l'ex Convento dei Cappuccini, a Grottaglie in Via XXV Luglio, ad ospitare la cerimonia di presentazione del "Progetto Sportivo in Rosa", che si terrà alle ore 18,00 di venerdì 8 febbraio 2019. L'evento gode del Patrocinio dell'Amministrazione Comunale Città di Grottaglie, peraltro, scelta come "Città Europea dello Sport anno 2020", dalla Aces Europe, associazione che raggruppa le capitali e le città europee dello sport, dopo la selezione sulle sette città italiane che si erano candidate al titolo. Nella motivazione, i commissari Aces hanno espresso che la "città è un concreto e ottimo esempio di sport, per tutti gli strumenti di benessere, integrazione, educazione e rispetto, che rappresentano i principali obiettivi di Aces Europe". Fra le adesioni, quale partner dell'iniziativa, la Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i Tumori). Un progetto unico nel suo genere, che coinvolgerà soprattutto il mondo femminile, le associazioni di volontariato e onlus per disabili, le Aziende e Imprese presenti sul territorio pugliese nonché gli enti istituzionali e associazioni di categorie che vorranno farne parte. Alla cerimonia che sarà illustrata dal Presidente dell'Associazione Internazionale "Pugliesi nel Mondo" Giuseppe Cuscito, interverranno, fra gli altri, il Vice Sindaco e Assessore allo Sport del Comune di Grottaglie Vincenzo Quaranta e il Presidente Nazionale della Lilt, dottor Francesco Schittulli, confermato nella carica fino al 2024, con l'obiettivo tra gli altri di "vincere i tumori" attraverso la diffusione della cultura della prevenzione, la diagnosi precoce e il sostegno a chi ha affrontato il cancro.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.