Pietro Mennea
Pietro Mennea
Eventi e cultura

Pietro Mennea. L'uomo che ha battuto il tempo

Tommy Dibari presenta il nuovo libro

L'organizzazione mondiale UNESCO riconosce la pratica sportiva come uno strumento per il benessere sociale: "L'educazione fisica, l'attività fisica e lo sport, quando opportunamente organizzate, insegnate, finanziate e praticate, possono dare importanti benefici per gli individui, le famiglie, le comunità e la società in generale. Essa contribuisce al percorso di alfabetizzazione, alla realizzazione del benessere, della salute e delle potenzialità dell'individuo attraverso il miglioramento della resistenza, della forza, della flessibilità, della coordinazione, dell'equilibrio e del controllo". Per il ciclo "Incontri Letterari" nell'ambito del tema Unesco e Sport, il Club per l'Unesco di Canosa di Puglia incontra lo scrittore Tommy Dibari in occasione dell'uscita del suo ultimo libro "Pietro Mennea. L'uomo che ha battuto il tempo" per Cairo Editore. Da molti ritenuto il più grande atleta italiano, Mennea è il velocista che, contro ogni previsione, ha conquistato e detenuto per quasi un decennio il record mondiale dei 200 metri. Il gracile ragazzo del sud, simbolo di quei valori che fanno dello sport uno dei più importanti mezzi di inclusione sociale, unendo le persone con contesti di provenienza culturale, sociale ed economici diversi nel perseguimento di obiettivi e interessi condivisi, ha smentito coloro che supponevano non potesse diventare quel campione che tanti sportivi nel mondo, ancora oggi, ricordano con ammirazione. Esempio per tutti i giovani atleti che con tenacia, forza di volontà, impegno e rispetto dell'avversario, formano il proprio carattere teso al raggiungimento del successo, in una competizione sportiva e nella vita. L'evento si terrà sabato 17 novembre presso il "Centro Studi e Ricerche Sergio Fontana" a Canosa di Puglia(BT), a partire dalle ore 18,00. Introduce l'incontro Patrizia Minerva, Presidente del Club per l'UNESCO di Canosa di Puglia, per i saluti interverranno il dottor Sergio Fontana (Amministratore unico Farmalabor srl), Sabino Sardella (Presidente della Podistica Canusium 2004) mentre a dialogare con l'autore il giornalista Umberto de Giosa. Nel corso della serata espone l'artista Antonia Lavacca che di recente ha curato le scenografie di eventi di grande richiamo di pubblico.
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.