Giuseppe L'Abbate M5S
Giuseppe L'Abbate M5S
Amministrazioni ed Enti

Opportunità di sviluppo e rinnovamento aziendale

Circa 500 milioni di euro per gli investimenti in beni strumentali per le piccole e medie imprese

Sono stati aperti i termini per la presentazione delle domande di accesso ai contributi per l'acquisto di nuovi beni strumentali, grazie alle agevolazioni della cosiddetta "Nuova Sabatini 2019" finanziata dal Governo per 480 milioni di euro con l'ultima Legge di Bilancio. L'iniziativa è rivolta alle piccole medie imprese e alle micro imprese e si pone l'obiettivo di sostenere gli investimenti per acquistare o prendere in leasing nuovi macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali a uso produttivo e hardware nonché software e tecnologie digitali, mentre sono esclusi dalla misura gli investimenti in terreni e fabbricati. "Invito tutte le imprese pugliesi a cogliere questa occasione, incluse quelle relative al settore primario - commenta il deputato pugliese Giuseppe L'Abbate, esponente M5S della Commissione Agricoltura alla Camera - Grazie ad un emendamento a mia prima firma, approvato nel corso della discussione del Decreto del Fare nel 2014, infatti, possono accedere al fondo anche le imprese agricole e della pesca".

La Nuova Sabatini 2019 prevede sia l'accesso al Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese a sostegno dei finanziamenti erogati da banche e intermediari finanziari, con una copertura sino all'80% dell'ammontare dell'investimento, sia un contributo da parte del Ministero dello Sviluppo economico rapportato agli interessi su questi finanziamenti. L'investimento può essere coperto interamente dal sostegno bancario o dal leasing e, per rientrare nell'agevolazione, il finanziamento deve avere una durata massima di cinque anni, avere un importo compreso tra 20mila euro e 2 milioni di euro interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili. "Anche le domande pervenute a dicembre scorso e che non è stato possibile soddisfare per insufficienza di risorse disponibili saranno ora accolte - spiega Giuseppe L'Abbate (M5S) - La Nuova Sabatini ha già finanziato 63mila domande di piccole e medie imprese e, data la sua importanza, abbiamo deciso di rifinanziare la misura nella Legge di Bilancio 2019: questa, insieme ad altre iniziative del Governo, ci permetterà di iniettare a partire da quest'anno circa 8 miliardi nell'economia reale. Gli obiettivi finale - conclude il deputato pugliese 5 Stelle - sono quelli di sostenere la domanda interna, le grandi e piccole aziende nazionali e di rilanciare l'intera economia italiana. Le imprese del Sud e del mio territorio non si lascino sfuggire questa occasione e colgano le opportunità legate a queste agevolazioni".
  • M5S
  • Economia
  • Nuova Sabatini 2019
  • L'Abbate
  • Imprese
  • Sviluppo
Altri contenuti a tema
La Camera approva il decreto emergenze agricole La Camera approva il decreto emergenze agricole La soddisfazione dei deputati pugliesi L'Abbate e Cassese (M5S)
Approvato il bilancio di previsione Approvato il bilancio di previsione La nota del Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle
Economia del Futuro Economia del Futuro L'ingegnere Nunzio Valentino terrà due incontri
Lunghe file e disagi agli sportelli ASL Lunghe file e disagi agli sportelli ASL Il M5S chiede l'intervento immediato della direzione sanitaria ospedaliera
Internet senza fili e affidabilità: le idee di Nova Networks, startup di Barletta Internet senza fili e affidabilità: le idee di Nova Networks, startup di Barletta «Il nostro prossimo obiettivo è la realizzazione di aree Wi-Fi gratuite nei centri storici pugliesi»
Il nostro programma elettorale,  la guida amministrativa di questi consiglieri di opposizione. Il nostro programma elettorale, la guida amministrativa di questi consiglieri di opposizione. La nota del capogruppo consiliare M5S Canosa Massimo  Lovino
No alla discarica No alla discarica Interviene Vincenzo Copeta, Coordinatore del movimento civico “SìAmo Minervino”  
Discarica Bleu: Richiesta un’ispezione al Ministro dell’ambiente Costa Discarica Bleu: Richiesta un’ispezione al Ministro dell’ambiente Costa La risposta del M5S a Siamo Minervino
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.