Villa comunale Canosa
Villa comunale Canosa
Vita di città

Nuovo look per la villa comunale

In atto la manutenzione delle aree verdi

Nuovo look per la Villa comunale a Canosa di Puglia(BT). Nonostante i ripetuti atti di vandalismo, l'Amministrazione comunale intende, come da programma elettorale, manutenere le aree verdi e rinvigorirle con nuove piante. " Infatti, già da qualche giorno – spiega l'assessore al Verde pubblico, Maddalena Malcangio - è in atto la manutenzione delle aree verdi in Villa comunale: i lavori riguardano la pulizie delle aiuole da carte ed erbacce, e soprattutto, l'installazione di nuovi alberi sempreverdi, come il falso pepe e le piante grasse, e di nuove piante con fiori. Questa scelta è stata compiuta proprio perché queste piante sempreverdi abbelliscano la Villa comunale in ogni stagione, necessitano di poca manutenzione e pesano meno di altre sull'esiguo bilancio comunale".

"I lavori in Villa – prosegue l'assessore - sono iniziati il mese scorso con l'istallazione di una altalena per disabili, e speriamo di poterne presto installare delle altre. Insieme alla manutenzione delle aree verdi già in corso, saranno effettuati altri piccoli lavori, come quelli sui muretti delle aiuole, che saranno tutti dipinti di bianco; inoltre, a breve partirà in tutta la città la rimozione delle erbacce infestanti che si trovano negli interstizi dei marciapiedi – conclude Malcangio - . Invito i cittadini a prestare attenzione e salvaguardare il più possibile il bene comune, e prego i proprietari degli amici a 4 zampe, a stare più attenti che i loro animali non danneggino le aiuole, troppo spesso trovate con buche e piantine divelte".

Gli interventi in Villa comunale, non riguardano solo la manutenzione delle aree verdi, ma anche un maggiore controllo del territorio effettuato dagli agenti di Polizia Municipale. "Stiamo potenziando il controllo della villa comunale – sottolinea il vicesindaco Leonardo Piscitelli, assessore alla Polizia Municipale e all'Ambiente -. A turno, i vigili urbani monitoreranno le telecamere installate in villa comunale e posizionate secondo quanto previsto dal Ministero della Difesa. Le segnalazioni alle Forze dell'Ordine, quindi, di coloro che agiscono illegalmente, saranno immediate. Non si visioneranno più i filmati solo a danno avvenuto, ma "in diretta". Ovviamente, alla segnalazione immediata corrisponderà un intervento immediato di Polizia e Carabinieri. Per poter effettuare il monitoraggio costante – continua Piscitelli -, al momento, stiamo trasferendo una parte del Corpo dei vigili urbani, nell'ex sede del Tribunale, la vecchia Pretura, dietro la Villa comunale e attuale sede dell'ufficio legale del Comune. Da oltre un anno abbiamo chiesto al Tribunale di svuotare i locali dalle loro documentazioni, così che possiamo procedere all'adeguamento della struttura e spostare lì, la sede del Comando di Polizia Municipale.Inoltre stiamo avviando un bando di gara per istallare due antenne di trasmissione dei video a Polizia e Carabinieri: un servizio che sarà attivo non solo nelle ore diurne, ma anche nelle ore notturne e nei giorni festivi". A proposito di "telecamere", infine, l'assessore annuncia l'installazione di 15 telecamere che monitoreranno ancor più il territorio. "Grazie al premio regionale di 48mila euro, che la nostra città ha ottenuto per la raccolta differenziata, stiamo installando altre 5 telecamere fisse e 10 mobili per controllare tutte le aree in cui più spesso vengono abbandonati i rifiuti. Un'altra iniziativa, dunque, che, insieme all'imminente acquisto di un auto dotata di sistema di "Street control", consentirà un maggiore controllo del territorio. Tuttavia, non dimentichiamo di sollecitare, ancora una volta, la cittadinanza, a denunciare gli atti criminosi che si intravedono a tutte le Forze dell'Ordine, per consentire loro di agire con più incisività e rapidità".

"Sono stati avviati i lavori che, programmati già da tempo, come da programma elettorale, servono a manutenere la Villa comunale e le strade cittadine – conclude il sindaco Ernesto La Salvia - . Sono, tuttavia, profondamente amareggiato nel dover constatare che la piaga del vandalismo non risparmia neanche la Villa comunale che rappresenta uno dei luoghi di aggregazione sociale per antonomasia. Siamo stati costretti a far rimuovere le parti delle giostrine per bambini danneggiate e pericolanti. Presto saranno aggiustate. E a pagarle, saremo ancora una volta tutti noi, attraverso le casse comunali. Mai mi sarei aspettato un'azione simile che non fa altro che danneggiare la nostra città e l'opera di riqualificazione che, tra tante difficoltà, stiamo cercando di portare a termine. Nonostante il numero esiguo di agenti di Polizia Municipale, abbiamo intrapreso azioni di maggiore controllo del territorio con interventi più rapidi e mirati nelle aree più critiche della città. Mi auguro che le indagini, prontamente avviate dalle Forze dell'Ordine, portino all'individuazione dei responsabili verso i quali l'intera cittadinanza non può che provare rabbia e disprezzo".
Ufficio Stampa- Francesca Lombardi
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.