Premiazione Nicla Basso
Premiazione Nicla Basso
Vita di città

Nicla Basso premiata dai Cavalieri della Repubblica

La cerimonia nella sede di Canosa

Una vacanza da incorniciare per Nicla Basso amministratrice della pagina Facebook intitolata "Sei di Canosa di Puglia se.... Voglio esserci" che nell'ultimo giorno di permanenza a Canosa di Puglia(BT) è stata invitata e ospitata nella sede della Sezione dell'Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica - ANCRI BAT CANUSIUM. Venerdi sera, alla presenza tra gli altri del presidente Cav. Cosimo Sciannamea, del Cav. Nunzio Di Giulio e del Cav. Leonardo Saccinto, è stata premiata con 2 targhe ed un attestato di benemerenza per "l'alta umanità e non comune capacità manifestate nei confronti della comunità canosina", sui social in primis e negli incontri che si tengono sporadicamente in varie località dell'Italia. Da oltre 30 anni, la canosina Nicla Basso vive ad Arona ed insegna presso la scuola dell'infanzia di Ghevio frazione di Meina in provincia di Novara. "La sua forza spirituale e umanissima ha calamitato con il prestigio della sua parola. La canosinità pensante attorno alla donazione di se agli altri", la motivazione letta e firmata dal presidente Cosimo Sciannamea durante la consegna della pergamena seguita dall'applauso degli intervenuti.

Ormai la pagina Facebook intitolata "Sei di Canosa di Puglia se.... Voglio esserci", luogo "virtuale" di incontro, confronto e spesso di accesi dibattiti, conta oltre 8400 utenti, canosini sparsi in Italia e all'estero, grazie alla regia e al coordinamento di Nicla Basso, amministratrice abile ed esperta nella comunicazione e nella mediazione tra gli "inquilini" di tutte le età, sempre più esigenti e informati su tutto. Parole di elogio e di stima anche da parte del Cav. Nunzio Di Giulio che hanno accompagnato la consegna del bouquet di fiori con gli auguri "di iscriverla tra gli amici dell'associazione" – come ha aggiunto il presidente Sciannamea che ha concluso dichiarando: """Il ripetersi di incontri e di unione di intenti tra i Cavalieri O.M.R.I. appartenenti a questa Sezione dimostra ancora una volta la volontà di aggregazione, di unità e di voglia di esserci nel sociale. Legati dal motto "Parati sumus iterare" si vuol rappresentare gli insegnamenti di vita e di custodia dei valori di appartenenza alla Repubblica Italiana. Un grazie sentito e doveroso a coloro che credono in queste cerimonie, dove il loro apporto crea una grande famiglia ANCRI. Un brindisi di auguri con la speranza di migliorarsi quotidianamente anche attraverso la rete e i social, potenti mezzi di comunicazione e di conversazione rapida ed istantanea attraverso l'interazione e la condivisione". Le foto di rito e il brindisi hanno concluso la cerimonia che ha fatto commuovere Nicla Basso, sorpresa dalle testimonianze di affetto e gratitudine riservate dai Cavalieri al Merito della Repubblica di Canosa. "Un onore che conserverò per sempre nel mio cuore" ha dichiarato Nicla Basso al termine della serata prima di partire e rientrare a casa in Piemonte con il suo camper, carico dei prodotti dell'eno-gastronomia canosina.

Foto a cura di Savino Mazzarella
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.