Max Cottafavi
Max Cottafavi
Eventi e cultura

Max Cottafavi in concerto al Moè

Il chitarrista di Ligabue proporrà i grandi successi

Correva l'anno 2005, quando il 10 settembre, Ligabue fece registrare l'allora record europeo di spettatori paganti(165.264 ) in un singolo concerto Campovolo di Reggio Emilia con quattro palchi allestiti, sui quali il rocker di Correggio si esibì. Nel concerto dei record, quattro "esperienze" sonore diverse: sul palco principale (main), Ligabue propose i suoi successi con "La Banda"; sul palco "solo" si esibì accompagnato dalla chitarra; sul palco acustico, con Mauro Pagani, senza l'ausilio di strumenti elettrici e ritmici; sul palco "vintage" con la prima storica band, i ClanDestino, composta da Gigi Cavalli Cocchi(batterista) , Luciano Ghezzi(bassista), Giovanni Marani(tastierista) Niccolò Bossini(chitarrista) e Max Cottafavi (chitarrista). Uno dei più apprezzati chitarristi della scena rock italiana, Massimiliano "Max" Cottafavi sarà in concerto al Moè, noto locale di Canosa di Puglia, per la musica live con ospiti d'eccezione ed un ventaglio di proposte musicali di richiamo e sempre coinvolgenti. Max Cottafavi(54 anni) musicista navigato e di grande esperienza ha iniziato a suonare la chitarra classica all'età di 14 anni, con il maestro Glauco Baricchi che lo stimolò anche verso la chitarra elettrica, la prima una "Cimar imitazione Les Paul della Gibson e come ampli un Electro Armony 40 Watt". A 16 anni, rispose a un'inserzione per chitarrista che gli permise di incontrare Luciano Ghezzi con il quale ha condiviso gran parte della sua carriera musicale sempre da protagonista. Max Cottafavi ha legato il suo nome negli anni al gruppo ClanDestino, di cui è fondatore, e a Luciano Ligabue, con cui ha iniziato a collaborare dal 1989 suonando nei suoi primi tre album (Ligabue, nel 1990; Lambrusco coltelli rose & popcorn,nel 1991; Sopravvissuti e sopravviventi, nel 1993) e in alcuni brani del quarto "A che ora è la fine del mondo?", nel 1994. All' estro di Max Cottafavi, agli assoli e ai riff di chitarra si devono una parte dei brani più celebri della produzione di Luciano Ligabue, oltre a diverse partecipazioni ai tour con il rocker reggiano. In carriera Max Cottafavi ha preso parte, tra gli altri, all'apertura dei concerti degli U2 a Torino e Napoli nel 1993, ed aver suonato con famosi artisti italiani come Franco Battiato, Francesco Renga ed Irene Grandi. Appuntamento da non perdere giovedì 16 agosto al Moè di Canosa di Puglia (BT), in via Balilla nr.45 con il chitarrista Max Cottafavi in un concerto di grandi successi che hanno segnato la storia della musica italiana coinvolgendo più generazioni.
A causa degli eventi delle ultime ore gli organizzatori hanno rinviato il concerto.
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.