Linea Verde Estate RAI 1
Linea Verde Estate RAI 1
Eventi e cultura

Le bellezze di Canosa a Linea Verde Estate

Domenica in Tv su RAI 1

Occhi incollati alla Tv su Rai 1 a partire dalle ore 12.15 di domenica 16 agosto 2020 per la trasmissione Linea Verde Estate che sarà incentrata sulle bellezze archeologiche, monumentali ed enogastronomiche di Canosa di Puglia. In questi mesi, la famosa trasmissione televisiva condotta da Angela Rafanelli e Marco Bianchi sta facendo conoscere al grande pubblico le meraviglie d'Italia con approfondimenti e curiosità. Diceva Marcel Proust che il vero viaggio di scoperta non è tanto cercare terre nuove, ma avere occhi nuovi con cui osservare il mondo. Questo è il paradigma di Linea Verde Estate che prosegue nel suo viaggio nel bello d'Italia andando alle radici del buono. Tra le prime indiscrezioni sulla puntata di Linea Verde Estate, che andrà in onda alle ore 12,15 di domenica 16 agosto 2020, risultano effettuate interviste a guide turistiche e rappresentanti della cultura locale e riprese nei siti archeologici di Canosa tra i quali : il Ponte romano sul fiume Ofanto, l'Ipogeo Scocchera B, l'Ipogeo del Cerbero, l'Ipogeo dell'Oplita, la Cattedrale di San Sabino e il Mausoleo di Boemondo. La Fondazione Archeologica Canosina, presieduta dal dottor Sergio Fontana, da anni impegnata nella valorizzazione e promozione del patrimonio culturale di Canosa con una nota ha portato a conoscenza la comunità che alcuni suoi componenti hanno accompagnato la troupe di Linea Verde-Estate e la conduttrice Angela Rafanelli, durante le riprese effettuate a luglio scorso tra i siti archeologici e in città .
RAI 1 Linea Verde Estate a Canosa di PugliaRiprese  Linea Verde Estate RAI 1 a Canosa di PugliaRiprese  Linea Verde Estate RAI 1 a Canosa di PugliaAngela Rafanelli  RAI 1 a Canosa di Puglia
  • Fondazione Archeologica Canosina
  • RAI 1
Altri contenuti a tema
Toto Quirinale: anche Ermanno Leo Toto Quirinale: anche Ermanno Leo Il 24 gennaio convocato il Parlamento in seduta comune
Canosa: Il Comune procede alla acquisizione delle aree archeologiche Ipogeo Monterisi Rossignoli e San Pietro Canosa: Il Comune procede alla acquisizione delle aree archeologiche Ipogeo Monterisi Rossignoli e San Pietro Nota congiunta della Fondazione Archeologica Canosina e Italia Nostra-Sezione di Canosa di Puglia
Canosa: "Un atto che ci sgomenta ma che non ci rassegna" Canosa: "Un atto che ci sgomenta ma che non ci rassegna" Le note di vicinanza di: Italia Nostra, FAC, Il Ponte di Torino e della Comunità Ecclesiale
Canosa: Una nuova donazione alla Fondazione Archeologica Canosina Canosa: Una nuova donazione alla Fondazione Archeologica Canosina Una nuova tappa per la valorizzazione del patrimonio culturale
Sabino di Canosa: Vescovo primaziale di Puglia nel contesto storico del suo tempo e oltre Sabino di Canosa: Vescovo primaziale di Puglia nel contesto storico del suo tempo e oltre Primo incontro culturale del 2022 con l'autore Renato Russo
Carafa. Il sigillo del Cristo Velato Carafa. Il sigillo del Cristo Velato A Canosa, l’autore Alfredo De Giovanni per la presentazione del libro
Diomede, i dauni e l’antico vitigno di Canosa Diomede, i dauni e l’antico vitigno di Canosa Il programma per l'appuntamento con la storia, l’archeologia e l’eno-gastronomia
Moda e costume nelle fotografie: un patrimonio da valorizzare Moda e costume nelle fotografie: un patrimonio da valorizzare Excursus storico-culturale-sociale di Eugenia Paulicelli
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.