Ladri in azione all’ Istituto “N.Garrone”
Ladri in azione all’ Istituto “N.Garrone”
Cronaca

Ladri in azione all’ Istituto “N.Garrone”

Rubati computer e materiale informatico. Danneggiati gli interni e le suppellettili

Ladri in azione ancora a Canosa di Puglia(BT) che questa volta hanno fatto visita alla sede dell'Istituto I. S.S. "N.Garrone", ubicata in Via Giuseppe Parini n. 57, a pochi metri dalla Caserma dei Carabinieri, dal Comando della Polizia locale e degli Uffici Postali. Dalle poche notizie trapelate, sono in corso le indagini dei Carabinieri, nei giorni prima di Ferragosto, a più riprese, predoni si sono introdotti nell'edificio scolastico dopo aver neutralizzato il sistema di sicurezza, portando via computer e materiale informatico in dotazione e danneggiato gravemente gli interni e le suppellettili. Sono al vaglio degli inquirenti le riprese del sistema di video sorveglianza operante in loco. Amareggiati e seriamente preoccupati il dirigente Antonio Diviccaro e i docenti per quanto accaduto che avrà ripercussioni con l'inizio dell'anno scolastico a metà settembre.

Ladri in azione all’ Istituto “N.Garrone” CanosaLadri in azione all’ Istituto “N.Garrone” CanosaLadri in azione all’ Istituto “N.Garrone” CanosaLadri in azione all’ Istituto “N.Garrone” Canosa
  • Furto
  • IISS "N.Garrone" Canosa
Altri contenuti a tema
Un furto perpetrato da chi conosceva bene la struttura Un furto perpetrato da chi conosceva bene la struttura L'intervento del vicesindaco, Francesco Sanluca su quanto accaduto all'IISS"N.Garrone"
Tenta di rubare un'auto, arrestato un 18enne incensurato Tenta di rubare un'auto, arrestato un 18enne incensurato E' avvenuto in via Lagrasta, fermato dai Carabinieri
Rubava energia elettrica con un magnete, arrestato il proprietario di una macelleria Rubava energia elettrica con un magnete, arrestato il proprietario di una macelleria Alterava i consumi nella sua attività, con un danno di 37mila euro
Ancora furti di olive a Canosa. L'intervento della polizia Ancora furti di olive a Canosa. L'intervento della polizia Quattro le persone fermate
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.