Restauro simulacro Desolata
Restauro simulacro Desolata
Turismo

La Puglia incanta con i riti della Settimana Santa

L'assessore Capone:"Una emozione per turisti e pugliesi"

Dal Gargano alla Magna Grecia e il Salento, città e paesi della Puglia conservano una dimensione autentica del patrimonio di tradizioni legato agli antichi riti che precedono la Pasqua. E ognuno ha le sue solenni processioni del giovedì e del venerdì santo organizzate dalle Confraternite. Tra passione e mistero, la curiosità del visitatore diventa stupore ed emozione davanti al mistero dei volti degli incappucciati scalzi, dei lamenti e dei canti religiosi e al suono struggente delle marce funebri eseguite dalle locali bande musicali. Fra i riti pugliesi spiccano le imponenti processioni del Giovedì e del Venerdì Santo a Taranto, che si snodano nelle vie pavimentate a lastrico della città vecchia e nel centro cittadino, un cammino di 14-15 ore ad andatura lentissima. Un'esperienza da vivere, al pari delle numerose rappresentazioni della Passione Vivente che dalla Puglia Imperiale alla Valle d'Itria e alle terre di Bari avvolgono di preghiere vicoli e corti. Quest'anno ad Ostuni la Passione ha la regia di Edoardo Winspeare che con i suoi collaboratori (musicisti, coreografi, artigiani) e oltre 300 figuranti da vita alla rievocazione storica degli ultimi giorni di vita di Gesù Cristo (sabato 13 e domenica 14 aprile 2019). La Basilica di Santa Maria Maggiore di Siponto (ed il circostante Parco Archeologico) sarà invece la location martedì 16 aprile della seconda edizione dei "Riti della Settimana Santa in Puglia - Via Crucis Vivente a Siponto", organizzata dal Gal DaunOfantino con la collaborazione delle Parrocchie Santa Maria Regina di Siponto, San Pio, San Carlo e Sacra Famiglia, Comune di Manfredonia, Polo Museale della Puglia ed Associazione P.A.S.E.R.

Processioni e Passioni si susseguono di borgo in borgo, difficile citarle tutte, ma gli eventi del periodo pasquale sono pubblicati sui canali di Puglia Events. Quest'anno l'offerta di eventi e spettacoli e tradizioni religiose durante la settimana santa, grazie anche al sostegno della Regione e delle Agenzie, é ancora più ricca, di qualità e promossa sui social. Pugliapromozione sta raccontando la Pasqua su Facebook, Instagram e Youtube, attraverso il format "Storie di Puglia", inaugurato con il Carnevale. E' stato già pubblicato un video sui cartapestai di Francavilla Fontana, che realizzano le statue per la processione organizzata dai confratelli della chiesa del Carmine, chiamati Pappamusci, che ha già avuto circa 30 mila visualizzazioni. Pubblicato anche un video sulla troccola, antico strumento dal suono particolare utilizzato per segnalare le funzioni liturgiche, e sui canti pasquali in Griko, parlato nei nove paesi della Grecìa Salentina (Calimera, Castrignano dei Greci, Corigliano d'Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino), una lingua quasi del tutto scomparsa, che, oggi, rimane viva nei canti popolari, tra cui c'è "Ia passiùna tu Christù" che si canta Martignano. Nei prossimi giorni, altri video sulla Settimana Santa di Taranto oltre a focus su vestiti tradizionali, piatti e dolci pasquali come la scarcella, il dolce pasquale tipicamente pugliese , originario della città di Manfredonia , che simboleggia la nascita di una nuova vita. Sui social di Pugliapromozione anche gli altri riti di maggiore interesse che si svolgono durante questo periodo: Le Fracchie di San Marco in Lamis, La Desolata di Canosa, le processioni di Gallipoli, Molfetta, Troia. A supportare il racconto i materiali foto e video che arrivano dalla community online.

"È un'atmosfera ricca di suggestioni e carica di pathos quella che caratterizza la Settimana Santa in Puglia, che continua ad emozionare turisti e pugliesi con le tradizionali processioni nei borghi di mare e nelle vie dei centri storici all'interno - afferma l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia -È un onore e un piacere per noi promuovere con il supporto di Puglia promozione un impegno così grande di religiosi e laici e di tante associazioni che con noi stanno dimostrando di voler puntare anche su questo periodo per attirare turisti dall'Italia e dal mondo.Già in questi giorni molte città sono piene di turisti e io ringrazio i sindaci e mi appello a loro e alla cittadinanza perché le nostre città siano sempre più accoglienti". I riti della settimana santa sono anche al centro delle iniziative gratuite del progetto di Pugliapromozione Inpuglia365: il 16 e 20 aprile nel centro storico di Taranto alla scoperta dei luoghi simbolo della Confraternita dell'Addolorata e della processione del giovedì santo; partecipare a laboratori sui giochi antichi presso il Museo Diocesano e vedere un video sulla Passione de il Miracolo. E naturalmente il tutto termina con una degustazione di piatti pasquali della tradizione tarantina. Il 17 e 21 aprile invece sempre a Taranto per la visita guidata è la volta della confraternita del Carmine e della processione dei Misteri con una puntata alla collezione Majorano di Palazzo Pantaleo. Seguono un laboratorio per bambini sulla manipolazione della terracotta a Palazzo Pantaleo e una mostra fotografica dedicata alla settimana santa. La degustazione questa volta è tutta dedicata a dolci pasquali. A Francavilla Fontana invece il 18 e 19 aprile una mostra fotografica per raccontare la tradizione della cartapesta e Calici di fuecu, una festa di sapori con street food e musica da vivo per celebrare la fine della quaresima. E per gli amanti della natura il 20 aprile giardini dell'Om, trekking da Torre Pozzelle a Masseria Santa Lucia: meditazione fra gli ulivi con degustazione di dolci della tradizione.

Ma durate la settimana Santa troviamo anche degli eventi musicali e teatrali di rilievo, anche se non tutti sono direttamente collegati con i riti della Pasqua. A Foggia per il Medimex in corso la mostra "Pattie Boyd and The Beatles" a cura di Ono Arte Contemporanea, in programma, a Palazzo della Dogana, fino al 5 maggio. E poi a Trani a Palazzo Beltrani la mostra "Il genio. 500 anni di meraviglia", fino a giugno. Sempre nella settimana santa Il Balletto del Sud presenta a Lecce al Teatro Apollo "Le Ultime Parole di Cristo", Sacra rappresentazione in forma d'arte del mistero della morte di Cristo. A Taranto e a Matera Mysterium Festival 2019, in collaborazione con la Regione Puglia, Mibact, Comune e Arcidiocesi di Taranto, Orchestra della Magna Grecia e le Corti di Taras: mostre, incontri, spettacoli teatrali, concerti che si susseguono fino al 21 aprile e culminano con i Tableaux Vivants Caravaggio al Castello Aragonese di Taranto e alla Chiesa Madre di Grottaglie e il concerto di Pasqua domenica 21 alla Cattedrale di San Cataldo a Taranto. E quest'anno la Settimana Santa pugliese ha fatto anche tappa a Vallladolid in Spagna, con una mostra fotografica con due sezioni a confronto Puglia/ Spagna e un concerto dei cantori di cinque confraternite pugliesi, per il progetto Plenilunio di Primavera promosso da FeArT e Puglia Autentica in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione. E adesso la mostra della settimana santa, dopo Bitonto, sarà itinerante a Molfetta, Vico del Gargano e Lecce.

Per la programmazione del Teatro Pubblico Pugliese troviamo lunedì 15 Aprile a San Severo al Teatro Verdi, Alessandro Siani con Felicità tour; martedì 16 a Taviano al Teatro Fasano Tullio Solenghi e Massimo Lopez show; a Cisternino, Teatro Grassi, Lo soffia il cielo, uno spettacolo di Massimo Sgorbani; a Bari al Nuovo Teatro Abeliano, per DAB-Danza a Bari, in scena la prima nazionale di Equilibrio Dinamico; mercoledì 17, a Lecce al Teatro Paisiello, in scena Ippolito Chiarello con CLUB 27; e infine a Ceglie Messapica al Teatro Comunale va in scena Metamorfosi. E ancora curiosando fra le varie iniziative legate al cibo troviamo a Santeramo la seconda edizione di "Saporibus Murgia", con una sagra dedicata ai dolci tipici pasquali, concerti, convegni, presentazioni di libri e la rievocazione della "Passio Christi" mentre a Lecce la seconda edizione di Foodexp, il primo congresso dedicato ai luoghi e ai cuochi che cambiano il mondo. Oltre alle lezioni, degustazioni e cene. Un evento aperto al pubblico di curiosi, professionisti, appassionati o semplicemente golosi. Alberobello invece ospiterà il Festival del Cioccolato: quattro giorni in piazza del Popolo dove il re indiscusso sarà il vero cioccolato.
Simulacro della Desolata restaurato2017 La Desolata di  Vincenzo Fratepietro2017 La Desolata di  Vincenzo FratepietroDavide Pischettola: Il coro della Desolata CanosaDavide Pischettola: Il coro della Desolata CanosaLa Desolata di Savino MazzarellaDavide Pischettola: Il coro della Desolata Canosa2017 La Desolata di  Vincenzo Fratepietro
  • Canosa di Puglia(BT)
  • Desolata
  • I Riti della Settimana Santa
Altri contenuti a tema
Gino Gabrieli, gli ulivi secolari, la sua Nardò Gino Gabrieli, gli ulivi secolari, la sua Nardò Lo stesso amore per la terra comune di Puglia
Il selfie delle vacanze canosine Il selfie delle vacanze canosine Nicla Basso saluta gli amici di Facebook
Ritrovato il toponimo  dell'Aiuola S. Pio X Ritrovato il toponimo dell'Aiuola S. Pio X Il 21 agosto, ricorre l'anniversario della morte di Papa Pio X
Blind Challenge: Giro della Puglia in bici Blind Challenge: Giro della Puglia in bici Un itinerario, con passaggio da Canosa, di un gruppo di persone ipovedenti
Va in archivio la XV Edizione della Passione Vivente Va in archivio la XV Edizione della Passione Vivente I ringraziamenti degli organizzatori
Convocato il Consiglio Comunale Convocato il Consiglio Comunale Quest'oggi in seduta ordinaria e pubblica
La ricerca della verità La ricerca della verità Nel libro "Prove tecniche di discernimento" di Don Felice Bacco
Festa della Madonna della Fonte Autentica Primizia Festa della Madonna della Fonte Autentica Primizia Il programma delle celebrazioni di domenica
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.