Discarica Tufarelle
Discarica Tufarelle
Cronaca

La discarica Co.Be.Ma. versa in uno stato di totale abbandono

Interviene il sindaco, Roberto Morra

La discarica Co.Be.Ma è inattiva dal 2005, presenta una copertura provvisoria e da allora versa in uno stato di totale abbandono, per questi motivi è sempre al centro delle attenzioni di questa Amministrazione, e più volte abbiamo sollecitato gli Enti interessati ad occuparsi della messa a norma della stessa. Inoltre a seguito della procedura di infrazione europea riguardante le discariche in stato di abbandono la cui procedura di post gestione non è mai stata avviata, la Regione Puglia, con Deliberazione di Giunta 1755/2017 del 30 ottobre 2017 rendeva noto che il Ministero dell'Ambiente ha reso disponibili venti milioni di euro per la messa a norma delle discariche Co.Be.Ma. di Contrada Tufarelle nel Comune di Canosa e D'Oria G. & C. di Andria. Nella stessa Deliberazione si diffidava la Provincia di BAT ad adempiere a quanto di competenza nel termine perentorio di trenta giorni dalla notifica della stessa Deliberazione altrimenti la Regione Puglia avrebbe esercitato i poteri sostitutivi. All'esito di tale deliberazione solo lo scorso 4 aprile fu effettuato un sopralluogo di avvio della procedura cui seguirono il successivo 22 maggio dei prelevamenti di campioni dai pozzi. Da allora nessuna altra attività è stata segnalata dalla Provincia di BAT in merito al procedimento né sono stati comunicati i risultati dei campionamenti effettuati. Per questo motivo, - "lo scorso 18 agosto, abbiamo chiesto notizie alla Provincia in merito al prosieguo del procedimento ma da allora non abbiamo ricevuto alcun riscontro.- Dichiara il sindaco di Canosa, Roberto Morra che prosegue - "A questo punto visto il totale immobilismo della Provincia di BAT, che secondo quanto previsto dalla DGR del 30 ottobre dello scorso anno avrebbe dovuto attivarsi entro trenta giorni dalla data della notifica, chiederemo alla Regione Puglia di esercitare i poteri sostitutivi avocando a sé il procedimento. Per tutti questi motivi nei prossimi giorni verrà inviata un'informativa al Ministro dell'Ambiente, al Presidente della Regione Puglia, al commissario ad Acta dell'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti, al Prefetto della Provincia di BAT affinché provvedano, per quanto di loro competenza, a che al più presto la discarica venga messa in sicurezza".
Sabino D'Aulisa
Foto di repertorio di Contrada Tufarelle archivio Canosaweb
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.