Agricoltura di precisione
Agricoltura di precisione
Eventi e cultura

L' AgriCUltura del terzo Millennio

Ad Andria convegno sulle nuove tecnologie

Alle ore 16.00 di martedì 14 novembre si terrà il convegno dal titolo "l'AgriCUltura del terzo Millennio, le nuove tecnologie per la Valorizzazione dell'Agricoltura in linea con i cambiamenti climatici", organizzato dall'AssoretiPMI Bat e la Cuboin Bat in collaborazione con l'Istituto d'Istruzione Secondario "Lotti Umberto I" , sotto il patrocinio della Provincia Barletta Andria Trani, della Città di Andria, dell'Ordine dei Dottori Agronomi, del Collegio dei Periti Agrari, dei Laureati e di Fareambiente,che avrà luogo presso l'Auditorium dell'Istituto Tecnico Agrario Umberto I, con sede in Andria(BT), Piazza San Pio X nr. 9 . I cambiamenti climatici, stanno determinando nuovi scenari nel campo produttivo agro-zootecnico con le conseguenti criticità legate alla problematica della sostenibilità ambientale. Partendo da queste criticità si possono generare nuove opportunità per la valorizzazione dell'agricoltura attraverso l'introduzione di nuovi strumenti per l'innovazione tecnologica applicata in agricoltura che possono determinare per un verso attenzione al tema della sostenibilità ambientale e per l'altro competitività economica sul mercato Agroalimentare Globale. Per l'occasione saranno illustrati argomenti importanti con gli interventi del Professor Francesco Pedrielli docente di Fisica dell'Università di Ferrara e del Professor Alessandro Arioli, Agronomo e Direttore del D.A.F.E.E.S. alla presenza degli agricoltori, di tecnici professionisti e degli alunni che frequentano l'istituto tecnico Agrario. sono invitati a partecipare tutti i cittadini interessati e sensibili ai temi della agro-alimentari.
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.