Viale Pasquale Cignarale- Canosa
Viale Pasquale Cignarale- Canosa
Vita di città

Intitolato il viale all'Appuntato di P. S. Pasquale Cignarale

Il figlio Francesco ha scoperto l'insegna

Una cerimonia sobria per l'intitolazione all'Appuntato di Pubblica Sicurezza, Pasquale Cignarale, del tratto di viale I° Maggio che collega via Imbriani con il Polivalente di Costantinopoli, svoltasi domenica scorsa a Canosa di Puglia(BT). Sotto il sole autunnale sono stati portati il gonfalone della Città di Canosa e i labari dell'A.N.P.S. di Melfi, Cerignola, Canosa con i rispettivi rappresentanti di sezione che hanno preceduto l'arrivo delle autorità e dei familiari dell'Appuntato Cignarale(tra i quali, 5 dei 7 figli, Francesco, Giuseppe, Roberto, Cesare e Carlo). Ha fatto seguito lo schieramento dei componenti delle associazioni combattentistiche e d'arma e dei rappresentanti delle forze dell'ordine, tra i quali : il Vice Questore Raffaele Fiantanese Dirigente del Commissariato di P.S. di Canosa di P.; il capitano Matteo Tucci della Polizia Municipale; il maresciallo maggiore dei Carabinieri Michele Di Nardo e il luogotenente della Guardia di Finanza di Barletta Tommaso Carfora. In tarda mattinata, come da programma, sono intervenuti:il sindaco di Canosa, Roberto Morra, il vice presidente del consiglio comunale Francesco Cignarale, don Mimmo Memoli cappellano di Bari, il segretario generale Nazionale A.N.P.S. Michele Paternoster, il Consigliere Nazionale A.N.P.S. Marcello Chirulli, il presidente Sezione ANPS Canosa di Puglia Cav. Paolo Zingarelli, che hanno esaltato le qualità umane e professionali oltre alle motivazioni dell'intitolazione dedicata alla memoria dell'Appuntato di P.S. Pasquale Cignarale (Melfi 1920- Canosa di P. 2002) pluridecorato(due croci al merito di guerra), che per oltre 30 anni ha svolto il lavoro di benemerito servizio da poliziotto a Canosa. In carriera, ha conseguito una medaglia d'argento al merito di servizio e una medaglia d'oro al valor civile per aver salvato da morte sicura due persone rimaste esanimi in una grotta colpite da esalazioni venefiche. Inoltre ha ricevuto un encomio solenne conferito dal Ministero dell'Interno per aver contribuito efficacemente all'arresto di due pericolosi capeggiatori, i quali avevano assalito la locale Stazione dei Carabinieri con bombe a mano e armi automatiche da numerosi fuori legge che tentavano di impossessarsi dell'immobile. Insieme ai militi l'appuntato Cignarale partecipava attivamente all'azione fino al sopraggiungere dei rinforzi. In data 4 ottobre 2014, all'Appuntato di P.S. Cignarale, e' stata intitolata la locale Sezione ANPS sita in corso Garibaldi n.19. Il 27 gennaio 2016 è stato insignito della Medaglia d'Onore concessa dal Presidente della Repubblica per essere stato internato e deportato nei lager nazisti durante la seconda Guerra Mondiale 1943 – 1945. Un lungo applauso ha fatto seguito alla benedizione e allo scoprimento dell'insegna del viale "Pasquale Cignarale", molto trafficato durante le manifestazioni sportive presso il palazzetto. Le foto di rito hanno concluso la cerimonia commemorativa di un uomo e di un poliziotto al servizio della Patria e delle Istituzioni con coraggio e abnegazione, il cui ricordo resterà vivo nella cittadinanza, attraverso l'intitolazione del viale.
Foto a cura di Savino Mazzarella
Appuntato di P. S. Pasquale CignaraleCanosa: Vice presidente del Consiglio Comunale Francesco CignaraleViale Pasquale Cignarale- CanosaCerimonia di intitolazione Viale Pasquale Cignarale- CanosaCerimonia di intitolazione Viale Pasquale Cignarale- CanosaCerimonia di intitolazione Viale Pasquale Cignarale- CanosaCerimonia di intitolazione Viale Pasquale Cignarale- ANPS CanosaFamiliari dell'Appuntato di P. S. Pasquale Cignarale
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.