Morte sul lavoro Torino
Morte sul lavoro Torino
Politica

Incidenti sul lavoro:rafforzare la prevenzione e la sicurezza

L'intervento di Ernesto Abaterusso -Articolo1 MDP

"""I due incidenti sul lavoro avvenuti negli ultimi giorni in Puglia che hanno coinvolto un operaio di 41 anni di Monteroni, impegnato nella pulizia di un silos in un sementificio di Foggia ed un giovane agricoltore di 39 anni, schiacciato dal trattore su cui stava lavorando nelle campagne di Stornara, impone a noi tutti di rimettere al centro della discussione politica la questione della sicurezza sui luoghi di lavoro"""- Esordisce così il Presidente Gruppo consiliare Articolo 1 – Movimento Democratico Progressista Regione Puglia, Ernesto Abaterusso che nell'esprimere profondo dolore e sconcerto nonché vicinanza ai familiari delle vittime ha dichiarato: """Non possiamo non rilevare le tante, troppe morti bianche che continuano a colpire la nostra regione. Un fatto che noi di Articolo Uno – Mdp riteniamo moralmente e civilmente inaccettabile. Pur non potendo sottacere lo sforzo fatto in questi anni in tema di cultura della prevenzione e della sicurezza, gli ultimi tragici incidenti avvenuti in Puglia ci mostrano quanta strada c'è ancora da fare e quanto ancora istituzioni, aziende, sindacati e lavoratori stessi debbano investire per impedire che onesti lavoratore siano costretti a pagare un prezzo così alto e doloroso per lo svolgimento della loro attività. Noi di Articolo Uno – Mdp crediamo sia giunto il momento di impiegare quante più risorse ed energie per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro così come per la prevenzione, la formazione e l'informazione""".- Il Presidente Gruppo consiliare Articolo 1 – MDP Regione Puglia, Ernesto Abaterusso, conclude: """È una questione di civiltà e di rispetto della vita che deve essere considerata uno dei beni primari da tutelare e che troppo spesso nei luoghi di lavoro manca""".
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.