di Gioia Giornata Nazionale degli  Alberi
di Gioia Giornata Nazionale degli Alberi
Territorio

Giornata Nazionale degli Alberi

L'assessore di Gioia alla conferenza stampa di presentazione

La Regione Puglia, i Carabinieri Forestali e l'Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (ARIF) insieme per promuovere e valorizzare le risorse arboree, in particolare, per celebrare la 'Giornata degli Alberi', istituita il 21 novembre da legge nazionale (n.10 del 14 gennaio 2013). Si è tenuta stamane la conferenza stampa congiunta dell'assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, del Comandante generale di CC Forestali, Antonio Danilo Mostacchi, e dell'Arif, per presentare il programma di eventi che si terranno nei giorni 20 e 21 novembre in tutta la Puglia."Sono lieto essere nella sede del Comando regionale dei Carabinieri Forestali per dare testimonianza di un lavoro che da tempo stiamo svolgendo in modo congiunto finalizzato alla valorizzazione e difesa del nostro sistema agricolo e forestale – ha commentato di Gioia –. Il rapporto con i Carabinieri Forestali non è semplicemente quello di chi si relazione a una Istituzione importante che ha funzione di controllo, ma insieme cerchiamo di trasmettere, anche attraverso eventi come questo, la sensibilità ambientale e, nel caso specifico, legata alle foreste. Con l'Arif, braccio operativo della Struttura regionale, abbiamo lavorato sinergicamente sui temi della lotta agli incendi e della gestione della risorsa acqua, fondamentale in campo agricolo. E, oggi, in questa occasione, ci impegnamo anche sulla promozione e diffusione di una cultura della legalità ambientale e della tutela del territorio e del paesaggio, attraverso iniziative che celebrano la Giornata dell'Albero. Due le date dedicate - ha proseguito -, ovvero il 20 e 21 novembre, con un ricco programma di eventi su tutto il territorio regionale. La prima giornata vedrà il coinvolgimento di circa 2 mila alunni delle scuole, luoghi privilegiati di sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale, in particolare sulla cura e tutela degli alberi. Il 21 novembre, invece, in molte località pugliesi, ci sarà la piantumazione di essenze forestali insieme a una serie di attori istituzionali, regionali e locali, e della società civile. E questo per rappresentare quanto sia fondamentale il lavoro di tutti per preservare una risorsa straordinaria, quella forestale, da un punto di vista paesaggistico, ambientale ed economico".

La celebrazione della 'Giornata Nazionale degli Alberi' costituisce un impegno comune fra Arma dei Carabinieri, la Regione Puglia e l'Arif per rendere più consapevoli i cittadini a cambiare le piccole abitudini quotidiane, i comportamenti, a guardare la natura, la biodiversità, l'ambiente ma soprattutto gli alberi in modo diverso in relazione, tra l'altro, ai temibili effetti dei cambiamenti climatici dovuti in gran parte alle minacce poste in essere per mano dell'uomo, prima fra tutte l'uso indiscriminato delle risorse, l'alterazione sistematica degli habitat e degli ecosistemi nonché la piaga degli incendi boschivi.

Il 20 novembre, militari dei Carabinieri forestali e operatori dell'Arif, si recheranno in tutte le province e nei Parchi Nazionali del Gargano e dell'Alta Murgia - più precisamente a Foggia, Vico del Gargano (Fg), Andria, Bari, Lecce, Martina Franca (Ta), Statte (Ta), Brindisi - per diffondere a centinaia di studenti delle scuole elementari e medie inferiori, la cultura della legalità ambientale, della tutela e gestione del patrimonio arboreo e boschivo, della biodiversità e della tutela ambientale. La finalità è soprattutto quella di sensibilizzare ed educare le nuove generazioni al rispetto degli alberi, delle risorse naturali e più in generale dell'ambiente, anche in relazione ai cambiamenti climatici causati proprio dall'uso indiscriminato delle risorse. Ulteriori iniziative di educazione ambientale saranno svolte dai militari dell'Arma Forestale su invito di numerosi Istituti Scolastici della Regione.

Nella giornata del 21 novembre nelle stesse città ci sarà la piantumazione di essenze forestali alla presenza delle comunità locali, della società civile, e delle autorità Religiose, Civili e Militari.La scelta dei siti ove realizzare la piantumazione degli alberi è stata condivisa dai sindaci e interesserà anche aree urbane periferiche al fine di renderle più vivibili.

    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.