Ulivo
Ulivo
Territorio

Festa degli alberi nelle scuole

Messa a dimora di un ulivo della varietà leccino

La Puglia olivicola risponde al clima pazzo che ha imperversato nel 2018 con la messa a dimora di un ulivo della varietà leccino a Torremaggiore a Foggia, segnala Coldiretti Puglia, per esorcizzare quanto accaduto nell'ultimo mese nelle province di Brindisi, Taranto e ieri a Lecce. E' un gesto simbolico di vicinanza, in occasione della Festa Nazionale dell'Albero, verso gli olivicoltori che si sono trovati ad affrontare lo scenario apocalittico di oltre 7mila ulivi sradicati o spaccati in due per colpa di tornado e trombe d'aria.All'evento 'botanico' hanno assistito gli studenti della Scuola Media Padre Pio di Torremaggiore, gemellati con gli studenti della Scuola Media albanese Hinge. Proprio per riappropriarsi dell'enorme patrimonio in termini di biodiversità e produttività, Campagna Amica e Coldiretti Giovani Impresa hanno dato vita ad una lezione in campo ed in aula di educazione ambientale, donando e piantumando, grazie al 'duro' lavoro dei giovani agricoltori di Coldiretti, direttamente nel cortile, della scuola un ulivo, a beneficio delle giovani generazioni che spesso non hanno contatto diretto con la natura, in occasione della "Festa degli alberi nelle scuole", istituita con Decreto Ministeriale delle Politiche Agricole e della Pubblica Istruzione.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.