Piero Fabris Castel del Monte
Piero Fabris Castel del Monte
Eventi e cultura

Conversazione sull’Arte. Federico II e le geometrie del castello

Appuntamento culturale al Museo dei Vescovi di Canosa

Un nuovo appuntamento culturale al Museo dei Vescovi di Canosa di Puglia (BT) verso la Stagione natalizia 2018. Si tratta di una conversazione sull'Arte, il cui argomento principale è la figura maestosa ed enigmatica di Castel del Monte. Un evento che vede la partecipazione dei distretti Rotary di Cerignola e Canosa di Puglia, oltre che dei distretti Inner Wheel di Bari Alto Terra dei Peuceti, di Canosa, di Cerignola e di Foggia. "Conversazione sull'Arte. Federico II e le geometrie del castello" è il titolo della serata, che si svolgerà alle ore alle ore 19.00 di lunedì 17 dicembre nei sotterranei di Palazzo Fracchiolla Minerva, sede del Museo dei Vescovi, con ingresso da via Sicilia . Questo evento, s'inserisce a pieno nell'ambito della mostra di pittura di Piero Fabris "Castel del Monte. Il Sogno di Pietra al di là dei numeri", curata dalla Coop. OmniArte.it – Servizi per la Cultura che sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico e di gradimento. La mostra che è stata recentemente pubblicata sulla rivista ARTE Mondadori, catturando l'attenzione di colossi editoriali ed esperti d'Arte e vanta il patrocinio della Confindustria Bari Bat zona Territoriale BAT e il sostegno della Farmalabor. Interverranno alla conversazione :il pittore Piero Fabris che presenterà la sua visione poetico/filosofica di Castel del Monte sia attraverso le opere esposte che attraverso la presentazione di una fiaba sul Castello; l'ingegnere Roberto De Paoli che descriverà la tecnica con cui fu edificato il maniero federiciano, la giornalista e scrittrice Antonietta Pignatelli Palladino e lo storico dell'Arte Gaetano Mongelli. Introdurranno i lavori: Roberta De Pascalis Racaniello, Presidente Inner Wheel Club Bari Alto Terra dei Peuceti e Sandro Giuseppe Sardella, Presidente della OmniArte.it e uno dei Curatori della Mostra. Invitate le autorità cittadine e Mons. Felice Bacco nella veste di direttore del Museo dei Vescovi. "Un evento questo che è nato per caso, chiacchierando con Piero Fabris. Castel del Monte è un po' uno dei simboli chiave della Puglia, sia culturalmente che turisticamente. L'idea che in esso sia insita la summa della sapienza antica è stata già alla base di quanto ci ha spinto a curare la mostra di Fabris, intendendola come un sogno o un percorso personale." Ha dichiarato Sandro Sardella nella presentazione dell'evento. Una serata che introduce ad una serie di nuove iniziative che la OmniArte sta pensando presso il Museo, con degli approfondimenti specifici sulle opere e giornate dedicate all'arte dal vivo, stimolando la creatività per ogni età. "Il Museo dei Vescovi è una realtà dinamica, nata per ospitare continuativamente iniziative di questo genere che inducano al Bello. Castel del Monte è ancora oggi un mistero superbo ed altero che quasi sembra non voglia dispiegare del tutto le pagine del suo Essere e non ci concede così di definirlo, se non come il Capolavoro degno dello Stupor Mundi" dice Mons. Felice Bacco, direttore del Museo. Questo evento si collega anche alla creazione della nuova mostra "I Normanni e la Basilica Palatina di Canosa", rientrata nell'Anno della Cultura Europea. Ulteriori informazioni all'utenza telefonica 377/2999862 o seguendo il profilo Facebook Museo dei Vescovi Mons. Francesco Minerva, in continuo aggiornamento.
Piero FabrisPiero Fabris Castel del MontePiero Fabris Castel del MontePiero Fabris Castel del Monte
    La Street Art di Piskv
    21 aprile 2019 La Street Art di Piskv
    La Pasquetta archeologica
    21 aprile 2019 La Pasquetta archeologica
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.