Canosa Giostrine villa comunale
Canosa Giostrine villa comunale
Amministrazioni ed Enti

Centri estivi per minori e adolescenti e attività ludico-ricreative

Devono obbligatoriamente trasmettere al Comune di Canosa di Puglia e alla ASL BAT, il progetto organizzativo

Il Servizio Politiche Sociali comunica che ai sensi di quanto disciplinato dalle Ordinanze del Presidente della Regione Puglia n. 255 e 259, i soggetti promotori dei centri estivi per minori e adolescenti e attività ludico-ricreative ed educative sperimentali per la prima infanzia devono obbligatoriamente trasmettere al Comune di Canosa di Puglia e alla ASL BAT, il progetto organizzativo del centro, corredato da autocertificazione attestante il rispetto dei requisiti previsti, prima dell'avvio delle attività. A tal fine dovranno compilare, sottoscrivere e trasmettere gli Allegati 1 e 2. A tal proposito si precisa che non è prevista la preventiva approvazione del progetto sia da parte del Comune di Canosa di Puglia che della ASL BAT.

I promotori dei centri estivi possono svolgere con i minori da 3 a 17 anni attività ludiche, ricreative, educative e sportive, anche non formali, preferibilmente all'aria aperta, con l'ausilio di operatori, nel rispetto dei criteri e dei protocolli di sicurezza riportati al paragrafo 2 nell'Allegato 8 al DPCM del 11 giugno 2020 e nell'Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 255 (Servizi per l'infanzia e l'adolescenza). Qualora i centri estivi prevedano attività sportive, anche in piscina, si rimanda alle vigenti Linee guida per l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere dell'Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Le attività ludico-ricreative ed educative-sperimentali per la prima infanzia (3 – 36 mesi) possono essere realizzate utilizzando esclusivamente le potenzialità di accoglienza di asili nido, micronido e servizi per la prima infanzia (centri ludici, piccoli gruppi educativi, sezioni primavera) già autorizzati al funzionamento dal Comune di Canosa di Puglia e accreditati presso Regione Puglia ai sensi del Regolamento Regionale n. 4/2007 e s.m.i. Le modalità organizzative e gestionali del servizio dovranno essere conformi alle disposizioni di cui all'Allegato 8 al DPCM 11 giugno 2020 e dell'Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 259 (Attività ludico-ricreative ed educative-sperimentali per la prima infanzia 3-36 mesi).

Si raccomanda a tutti i soggetti interessati dalle succitate discipline di approfondire le disposizioni e i protocolli di prevenzione previsti dalle linee guida di cui all'Allegato 8 del DPCM del 11 giugno 2020 e dalle Ordinanze regionali n. 255 e 259 adeguando la propria organizzazione ai protocolli operativi per garantire lo svolgimento delle attività educative in sicurezza.
Sabino D'Aulisa
  • Comune di Canosa
Altri contenuti a tema
Canosa: Il Vice Ministro dell'Interno, Vito Crimi in visita istituzionale Canosa: Il Vice Ministro dell'Interno, Vito Crimi in visita istituzionale Domattina incontrerà il sindaco Morra
Fornitura libri di testo delle scuole: proroga  al 30 settembre Fornitura libri di testo delle scuole: proroga al 30 settembre Le istanze dovranno essere effettuate esclusivamente on-line
Al Teatro Lembo la cerimonia di premiazione dei neo laureati Al Teatro Lembo la cerimonia di premiazione dei neo laureati Il programma dello Smart Graduation Day
Ex sede  Filantropica:Richiesta di revoca del Bando Ex sede Filantropica:Richiesta di revoca del Bando La nota di Maria Angela Petroni, Capogruppo FdI
Canosa: Si tornerà a scuola il 24 settembre Canosa: Si tornerà a scuola il 24 settembre Reso noto il calendario scolastico 2020-21
La vendemmia e i documenti di accompagnamento dei prodotti vitivincoli La vendemmia e i documenti di accompagnamento dei prodotti vitivincoli Le regole di attuazione e gli orari di accesso all'Ufficio Agricoltura di Canosa
Canosa: una festa per i laureati durante il  lockdown Canosa: una festa per i laureati durante il lockdown Al "Graduation Day" aperte le iscrizioni fino al 4 settembre
Canosa: installazione ascensore nel Palazzo di Città Canosa: installazione ascensore nel Palazzo di Città Iniziati i lavori finanziati dalla c.d. “Norma Fraccaro”
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.