Ex Palazzo delle Poste Bari
Ex Palazzo delle Poste Bari
Eventi e cultura

Bibart è Pensiero, Storia dell’Arte, Storia del Pensiero dell’Uomo.

Al via la II Edizione della Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana

Grande attesa per la cerimonia di inaugurazione della seconda Edizione della Biennale, BIBART - Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area Metropolitana che si terrà alle ore 16.00 di sabato 15 dicembre nelll'Ex Palazzo delle Poste - Centro Polifunzionale dell'Università degli Studi di Bari, organizzata dalla A.P.S. Federico II Eventi, promotrice dal 2004 di tutte le forme di arte figurativa e informale in Italia e all'estero, e da Auditorium Vallisa, fulcro culturale del centro storico barese come fucina di concerti, spettacoli e mostre. Bibart è Pensiero, è Storia dell'Arte e, dunque, Storia del Pensiero dell'Uomo. La ricerca dell'arte come visione intuitiva nasce dalla coscienza della capacitità espressiva che ha caratterizzato un ambiente specifico: il sud dell'Italia, un concentrato di terre diverse accomunate tutte da grande forza e bellezza che generano incanto, un concentrato di luci, colori e ombre, dove tradizioni e progresso percorrono la stessa strada intrecciandosi. A conferma di quanto detto, la Biennale aprirà una mostra dedicata a tre grandi esponenti del neorealismo del Mezzogiorno, Renato Guttuso, Luigi Guerricchio e Antonio Bibbò, i Grandi Maestri in mostra di questa edizione di Bibart.
La mostra, come ogni sede espositiva, resterà visitabile per tutto il periodo della Biennale, con particolare attenzione agli studenti delle scuole di Bari, e non solo, per favorire la conoscenza di questi artisti e delle loro opere mediante approfondimenti sulla storia a loro contemporanea.

Questa edizione della Biennale si arricchisce di ulteriori voci, in particolare del "Premio letterario per racconti brevi" dedicato a Vittorio Stagnani, scrittore e giornalista barese scomparso recentemente; la proiezione di documentari d'arte degli archivi delle Teche Rai; la sfilata delle maschere antropoligiche di Tricarico a cura della Pro Loco di Tricarico. In questa edizione è stata aperta la sezione Bibart Contest Young, per i giovani artisti degli dei Licei artistici e delle Accademie di BelleArti italiani. Sono stati selezionati dieci giovani artisti provenienti dalle Accademie di Belle arti di: Napoli, Firenze, Roma, Lecce, Venezia, Foggia, Bari e Licei Artistici di Bergamo, Fano, Nardò e la giovanissima realtà scolastica dell' I.C. Davanzati Matromatteo di Palo del Colle.

Le sedi espositive di Bibart-Biennale sono: la Chiesa della Vallisa, la Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Succorpo della Cattedrale di Sab Sabino, la sede dell'Arciconfraternita del Carmine nel borgo antico della Città; l'Ex Palazzo delle Poste - Centro Polifunzionale dell'Università di Bari; Anche Cinema - Teatro Polifunzionale. Grande attenzione sarà rivolta agli incontri letterari che si svolgeranno presso la sede della Fondazione Tatarella, così come gli appuntamenti con la Performig Art si terranno presso l'Auditorium Federico II Eventi. I volti e le firme di Bibart: la direzione artistica a cura di Miguel Gomez, noto e poliedrico artista che ha dato vita alla Biennale Internazionale d'Arte di Bari e Area Metropolitana;il curatore è Siria Bottazzo;la comunicazione, il coordinamento della sezione letteratura e la segreteria a Cinzia del Corral; il progetto graphic concept a GRAPHIC CONCEPT LAB di Tommaso Armenise;la gestione social media ad Antonella Leone; la fotografia a Carmen Toscano; la direzione amministrativa a Saverio Fiore; la consulenza legale a Michele Losacco.

Bibart non è solo arte e cultura ma anche impegno sociale che si concretizza nel sostegno alla Fondazione Alessandra Bisceglia "W Ale Onlus", organizzazione no profit che ha come scopo lo studio e la cura delle gravi anomalie delle malattie vascolari, mediante l'istituzione di un Premio Bibart dedicato ad Alessandra Bisceglia, riconosciuto ad un giovane artista. Alla Biennale sono stati ammessi 150 artisti da tutta Italia, Spagna, Grecia, Armenia, Svezia, Ucraina. Bibart sarà visitabile fino al 31 gennaio 2019.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.