Margherita di Savoia
Margherita di Savoia
Turismo

Bandiera Blu per Margherita e Zapponeta

Emiliano: "Il mare della Puglia è tutto bello"

Anche quest'anno la Fondazione per l' Educazione Ambientale (Foundation for Environmental Education - FEE) ha assegnato le Bandiere Blu seguendo le procedure previste dal protocollo Uni-En Iso 9001-2008. Le località vengono prima selezionate da una giuria internazionale e poi da una nazionale. In questa fase si inserisce la collaborazione di altri enti: il Ministero dell'Ambiente, il Ministero della Cultura e del Turismo, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera e l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale(ISPRA). I criteri applicati per l' assegnazione del prestigioso titolo delle Bandiere Blu alle spiagge e alle località marine sono ben 32 e vengono aggiornati periodicamente attraverso le continue sollecitazioni alle amministrazioni locali a stare sempre al passo,per migliorarsi di anno in anno prestando una attenta e particolare cura e salvaguardia dell'ambiente. Tra i parametri figurano:l'eccellente qualità delle acque di balneazione secondo regole più restrittive di quelle previste dalla normativa nazionale; il controllo delle acque reflue e della rete fognaria, la corretta gestione del territorio; la raccolta differenziata, la presenza di aree pedonali, di piste ciclabili, di arredo urbano curato, di aree verdi e di servizi come il personale addetto al salvamento, e dell'accessibilità per tutti. Il presidente di FEE Italia, Claudio Mazza ha dichiarato: "Il turismo non può che essere sostenibile, in modo da garantire un equilibrio tra fruizione e tutela del patrimonio ambientale. Bandiera Blu guida passo dopo passo i comuni costieri, a scegliere strategie di gestione sostenibile del proprio territorio, attraverso un percorso che giovi all'ambiente ed alla qualità della vita".

In Italia, quest'anno sono 368 le spiagge su cui sventolerà la Bandiera Blu, contro le 342 del 2017, appartenenti a 175 comuni, contro i 163 dell'anno scorso. La Liguria si piazza al comando della classifica nazionale del prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu con ben 27 comuni, seguita dalla Toscana con 19 località come lo scorso anno e dalla la Campania che migliora, toccando quota 18 con 3 nuovi ingressi rispetto al 2017. Alla Puglia sono assegnate 14 Bandiere Blu con 3 new entry nella provincia di Foggia(Peschici, Rodi Garganico e Zapponeta), così distribuite: a Margherita di Savoia(Centro Urbano , Cannafresca) per la provincia Barletta Andria Trani; Polignano a Mare (Cala San Vito , Cala Paura , San Giovanni , Cala Fetente , Ripagnola/ Coco Village) per la provincia di Bari; 3 per Brindisi, Fasano( Egnazia Case Bianche , Savelletri , Torre Canne),Ostuni (Creta Rossa, Lido Fontanelle, Pilone, Lido Morelli),Carovigno (Punta Penna Grossa/Torre Guaceto); 2 per Taranto, Castellaneta Marina(Riva dei Tessali/Pineta Giovinazzi/Castellaneta Marina/Bosco della Marina) e Marina di Ginosa; 4 per Lecce, Melendugno (Roca , San Foca Nord/Centro/ Torre Specchia , Torre Sant' Andrea , Torre dell'Orso);Otranto (Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano, Castellana/Porto Craulo , Madonna dell'Altomare/Idro , Porto Badisco); Castro (La Sorgente, Zinzulusa);Salve (Marina di Pescoluse/Posto Vecchio/Torre Pali).

"Quest'anno tre nuove Bandiere Blu sventolano tra i mari di Puglia. È il segno di un'attenzione continua verso il tema dell'ambiente da parte delle Amministrazioni Locali e del Governo Regionale, che su questo fronte non intende compiere passi indietro". Cosi il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha commentato la notizia dell'assegnazione delle Bandiere Blu 2018 a tre nuove località pugliesi."Voglio complimentarmi – ha proseguito Emiliano con i Sindaci di Rodi Garganico, di Peschici e di Zapponeta per aver fatto raggiungere alle rispettive comunità e all'intera regione questo importante riconoscimento che, come sapete, premia non soltanto la qualità del nostro mare, ma anche la qualità dell'ambiente e dei servizi collegati al turismo balneare. E voglio far giungere anche alle altre undici Amministrazioni locali il mio apprezzamento per il lavoro svolto per mantenere tali riconoscimenti anche nel 2018. Margherita di Savoia con le sue saline, la splendida Polignano, unica Bandiera Blu in provincia di Bari, e poi Fasano, Ostuni e Carovigno nella provincia di Brindisi; Castellaneta e Ginosa nel tarantino e poi le marine di Melendugno, Otranto, Castro e Salve nel Salento. La Puglia è uno scrigno di bellezza, un luogo magico che coniuga passato e futuro e dove il viaggiatore può cogliere emozioni speciali, scoprire un mare d'incanto e territori stupendi. C'è ancora molta strada da fare. Il mare di Puglia – ha concluso Emiliano è tutto bello. Occorre però che tutte le Amministrazioni locali, insieme ai singoli cittadini, lavorino quotidianamente, ognuno per quello che gli compete, affinché si riesca a fare della bellezza dei nostri luoghi la chiave per riaprire il futuro".
Margherita di Savoia: "Plus Salis Quam Sumptus"Margherita di SavoiaMargherita di Savoia - Fenicotteri RosaSaline di Margherita di Savoia : Fenicotteri rosa e grigiL'arena di Margherita di SavoiaMargherita di Savoia Bandiera Blu 2017Margherita di Savoia Festival AquiloniMargherita : Venditore di cannolicchi
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.