Polizia Canosa
Polizia Canosa
Cronaca

Arresti domiciliari per un canosino 48enne

Ritenuto responsabile di estorsione e minacce

A Canosa di Puglia(BT), la Polizia di Stato ha dato esecuzione alla misura degli arresti domiciliari nei confronti di un canosino 48enne, affetto da gravi disturbi mentali, ritenuto responsabile di estorsione e minacce. L'uomo, più volte, ha minacciato di morte gestori di bar, dipendenti del locale ufficio postale o semplici passanti, cui tentava di estorcere danaro sotto la minaccia di violenze fisiche. Gli agenti del locale Commissariato di P.S., hanno dato esecuzione alla misura, disposta dal GIP del Tribunale di Trani a seguito della ricostruzione fornita dai poliziotti dell'intera sequenza di minacce e insulti con cui l'uomo vessava le sue vittime. Il 48enne, che spesso faceva uso di sostanze alcoliche, è stato accompagnato presso una struttura protetta ove verrà sottoposto anche ad un programma di cure.
    © 2005-2017 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.