Giuseppe Caporale
Giuseppe Caporale
Vita di città

A Giuseppe Caporale il  Premio Diomede "Speciale Giovani"

Promotore dell'iniziativa 'Dàmme nu vèse' 

Il dottor Giuseppe Caporale(26 anni) ha ricevuto il Premio Diomede "Speciale Giovani" nel corso della XXI Edizione svoltasi sabato scorso a Canosa di Puglia(BT) presso le terrazze di Palazzo Iliceto. A consegnarlo è stato il vincitore della passata edizione Nino Leone che si è complimentato con lo stesso unitamente al Comitato Premio Diomede, presieduto da Angela Valentino ed agli applausi di approvazione del pubblico. Giuseppe Caporale che si è laureato in Scienze Vivaistiche presso l'Università degli Studi di Firenze, lavora nell'azienda di famiglia Caporalplant, rivestendo tra l'altro la carica di direttore commerciale estero. La cerimonia di premiazione è stata l'occasione per parlare del vivaismo un comparto del settore agricolo duramente colpito dal lockdown con un testimonial come il dottor Giuseppe Caporale che grazie al suo entusiasmo, alle sue capacità e competenze insieme ai suoi collaboratori aziendali ha dato una spinta alla ripresa delle attività con una iniziativa a largo raggio finita sui media. Il lockdown ha portato al macero i fiori e le piante primaverili dei vivai, abbandonate a marcire nei campi annullando i migliori guadagni dell'anno, quelli di stagione. Nei mesi di pandemia per sostituire gli abbracci, il dottor Giuseppe Caporale, responsabile del settore florovivaistico di Coldiretti Puglia, ha lanciato l'iniziativa 'Dàmme nu vèse', dove 'vèse' in canosino è "bacio" ma che in questo contesto indica un "vaso". L'iniziativa solidale, ideata dall'azienda Caporale, realizzata in collaborazione con Il Comune di Canosa di Puglia, è nata con l'obiettivo di dare sostegno alla comunità e alle famiglie più bisognose del territorio in piena emergenza Coronavirus. Con l'acquisto di tre diverse tipologie di piantine, una fragola, una Polygala o un Jasminum i cittadini hanno partecipato alla raccolta fondi e il 50% del ricavato è stato devoluto in beneficenza e per l'acquisto di beni di prima necessità per le famiglie più bisognose. Dallo scorso luglio Il dottor Giuseppe Caporale riveste la carica di presidente dell'Archeoclub "Ponte Romano" di Canosa di Puglia , un'associazione culturale e di volontariato costituitasi per operare verso grandi progetti al servizio dell'archeologia e dei beni culturali.
2020 -Premio Diomede “Speciale Giovani” al dottor Giuseppe CaporaleA Giuseppe Caporale il  Premio Diomede "Speciale Giovani" -2020 -A Giuseppe Caporale il  Premio Diomede "Speciale Giovani" -2020 -Caporale Giuseppe
  • Premio Diomede
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
Prima allerta meteo di autunno Prima allerta meteo di autunno Perturbazione con rovesci intensi e forti raffiche di vento
Vino : Dall’Oms un attacco ad un’eccellenza del "Made in Italy” Vino : Dall’Oms un attacco ad un’eccellenza del "Made in Italy” Coldiretti Puglia: A preoccupare effetti su export
La rivoluzione digitale nelle campagne La rivoluzione digitale nelle campagne Demetra il primo sistema integrato per la gestione on line dell’azienda agricola
La Puglia al top della classifica nazionale per l’agricoltura biologica La Puglia al top della classifica nazionale per l’agricoltura biologica Si celebra la Giornata europea del biologico
In aumento i prezzi degli alimentari In aumento i prezzi degli alimentari L’analisi della Coldiretti Puglia sui dati Istat relativi all’inflazione ad agosto
Maltempo: Cresce emergenza piante pericolanti Maltempo: Cresce emergenza piante pericolanti E’ l’allarme lanciato da Coldiretti Puglia
Il maltempo flagella la Puglia Il maltempo flagella la Puglia Serre distrutte e campi di uva tavola allagati
Puglia: Il  ‘fior di latte’ più lungo del mondo contro il caro bollette Puglia: Il ‘fior di latte’ più lungo del mondo contro il caro bollette Coldiretti: "Misure immediate per salvare aziende e stalle e strutturali per programmare il futuro"
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.