Oggi nubi sparse
Temperature 12.424.6

SELECTED

Cosimo Patruno al Giro d'Italia

In veste di giudice di gara


Bartolo Carbone
BARTOLO CARBONE
Mercoledì 3 Maggio 2017 ore 23.58

Conto alla rovescia per il Giro d'Italia-Edizione n.100 che il 5 maggio partirà dalla Sardegna con rientro sulla penisola dopo due tappe in Sicilia e si concluderà domenica 28 maggio a Milano per la 76^ volta. Questa edizione storica toccherà molte città del Sud in un viaggio nella bella Italia tutta da scoprire e ammirare. La Corsa Rosa renderà omaggio a tanti Campioni :Bartali, Coppi, Pantani e Michele Scarponi, deceduto lo scorso 22 aprile in un incidente stradale di di allenamento, dedicandogli la salita più temuta dell'edizione numero 100, quel Mortirolo che ormai da ventisette anni decide le sorti della corsa mentre lo Stelvio sarà la Cima Coppi. Un Giro che ha in programma 6 tappe per velocisti, 8 di media difficoltà, 5 di alta difficoltà e 2 a cronometro compresa quella che chiuderà il Giro, dall'Autodromo di Monza al Duomo di Milano. Sono due le tappe in Puglia della corsa rosa : la settima da Castrovillari ad Alberobello in calendario il 12 maggio e l'ottava da Molfetta a Peschici, il giorno successivo. Il centesimo Giro d'Italia attraverserà tutta la Puglia: da Alberobello (BA) a Peschici (FG), passando per Massafra, Martina Franca(TA); Ceglie Messapica, Cisternino(BR); Locorotondo, Molfetta (BA); Bisceglie, Trani, Barletta, Margherita di Savoia (BT); Zapponeta, Manfredonia, Monte Sant'Angelo, Mattinata e Vieste (FG). Il giro non passerà da Canosa ma un suo cittadino parteciperà in veste di giudice di gara: Cosimo Patruno(36 anni), figlio di Sabino ex ciclista ed organizzatore della Coppa S.Sabino,tra le gare più longeve del Centro Sud, ormai ha acquisito quell'esperienza e determinazione necessaria per seguire attentamente la corsa rosa sotto i riflettori del mondo. Quest'anno ha già preso parte alle Strade Bianche di ciclismo, «la Classica del Nord più a Sud», entrata nell'élite World Tour insieme con le più importanti prove nel calendario internazionale e alla Costa degl Etruschi oltre ad aver promosso da presidente della commissione regionale giudici di gara della Federciclismo Puglia un corso formativo a livello regionale per nuovi aspiranti giudici. Molta dedizione e tanta personalità messe su strada da Cosimo Patruno in questi anni mentre si appresta ad affrontare nel migliore dei modi il Giro d'Italia da giudice di gara per una competizione seguita da milioni di spettatori.
Bartolo Carbone
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:

Cosimo Patruno
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
CanosaWeb Magazine è una testata giornalistica in attesa di registrazione.