SELECTED

Orienteering sul Castello

I dettagli della gara


REDAZIONE CANOSAWEB
Venerdì 19 Maggio 2017 ore 19.40

Inizia a prendere piede la pratica dell'orienteering, una disciplina sportiva all'aria aperta, a contatto con la natura che proviene dai paesi scandinavi ed è comunemente chiamata "corsa d'orientamento". Tra gli obiettivi dell'orienteering che annovera adepti giorno dopo giorno, c'è quello di raggiungere, nel minor tempo possibile e secondo una successione prestabilita, una serie di punti di controllo posizionati nell'area della competizione sportiva e segnati su di una carta topografica, preventivamente consegnata al concorrente. Ogni partecipante può scegliere liberamente il tragitto da percorrere tra un punto e l'altro. Al competitor sono richieste dunque velocità, agilità e grande abilità nel leggere ed interpretare la mappa del territorio della gara. Per partecipare alla competizione sportiva in una determinata zona è di fondamentale importanza avere a disposizione la mappa orienteering del territorio del luogo della gara. Occorre avere a disposizione una carta topografica ricca di dettagli e punti di riferimento che solitamente è realizzata in occasione delle gare di orienteering.

Per la XII Edizione delle Canosiadi ed in attesa della Giornata Nazionale dello Sport, in calendario il 4 giugno 2017, a Canosa di Puglia(BT) è stata organizzata una gara di orienteering, da disputarsi sabato 20 maggio a partire dalle ore 09,00 e vedrà coinvolti gli studenti delle scuole superiori del territorio della provincia Barleta Andria Trani. Teatro della competizione sportiva sarà la zona del Borgo Castello di Canosa di Puglia(BT) con il professor Riccardo Piccolo, docente dell'IISS "L.Einaudi" di Canosa e fiduciario CONI, tra gli artefici e promotori dell'orienteering in vari ambiti e per tutte le età, in primis rivolto agli studenti. La manifestazione gode del patrocinio dell'assessorato allo Sport del Comune di Canosa di Puglia, del CONI, del MIUR e vedrà la fattiva partecipazione dei delegati della FISO, Federazione Italiana Sport e Orientamento, dell'ASD Sport Orienteering School, dell'ASD Atletica Pro Canosa, della Podistica Canusium 2004, della Fondazione Archeologica Canosina Onlus, della Pro Loco Canosa, del Club UNESCO, dell'Associazione del Ponte Romano, delle Forze dell'Ordine e dei volontari dell'OER. Tra le prime anticipazioni degli organizzatori che invitano la cittadinanza ad assistere alla competizione di orienteering, nel corso della quale i concorrenti avranno in dotazione una mappa, una bussola e un cartellino di gara sul quale sarà annotato l'orario di partenza. Lungo l'itinerario sono dislocate le postazioni di controllo, indicate sulla mappa ed individuabili attraverso le lanterne con dei codici ed un punzone. Vincerà la gara colui il quale avrà toccato più lanterne e nel minor tempo possibile. Una giornata all'insegna dello sport e della promozione della pratica dell'orienteering tra le bellezze storiche e paesaggistiche di Canosa di Puglia, non dimenticando di dotarsi di una bussola per orientarsi nelle viuzze del borgo vecchio e delle insidie dell'intero percorso.
Facebook:
L'indirizzo email è necessario per attivare e pubblicare il messaggio.
Rispetta il regolamento e scrivi in minuscolo.
ARTICOLI PIU' LETTI DI RECENTE:
RUBRICHE AGGIORNATE:

Orienteering sul Castello
Feed Rss
ABBONATI GRATIS FEED RSS + NEWSLETTER + SMS

CONTENUTI CORRELATI

Altri contenuti recenti
CanosaWeb Magazine è una testata giornalistica in attesa di registrazione.